The Wire da oggi su Cult

di Benedetta Guerra 2

Torna in Italia, sul canale Cult (dopo essere andata in onda per due stagioni nel 2005/2006 su Fox), dal lunedì al venerdi alle 19 la serie tv preferita del presidente americano Barack Obama: The Wire, nominata dal Times come miglior serie dell’anno e vincitrice di due Emmy.

Nata nel 2002 e finita nel 2008 con cinque stagioni e sessanta episodi, The Wire è un telefilm poliziesco, prodotto dalla HBO e scritta da Simon David, Ed Burns e altri autori che sono insegnanti ed ex poliziotti di Baltimora.

La serie, che prende il titolo dagli strumenti di sorveglianza e dalle cimici usati da polizia e FBI, racconta la città di Baltimora, una delle città più pericolose e violente d’America, dove la droga e il sistema scolastico sono due dei mille problemi di cui soffre la città.

Ogni personaggio, dal criminale allo spacciatore, alle gang e poliziotti sono curati alla perfezione, analizzati e riprodotti con accurato realismo.

Durante la prima stagione si vedranno da vicino, si analizzeranno le figure dei spacciatori di droga, il loro modo di parlare, le zone che frequentano, in che modo vivono e perché lo fanno. Durante le cinque stagioni si vedranno killer che voglion far rispettare a tutti il sabato ebraico, i bulli che spacciano droga, la sera frequentano corsi di economia, poliziotti che spezzano le dita ai bambini per non farli rubare in futuro e molto altro ancora.

I protagonisti sono molti nella serie, dal Detective Jimmy NcNulty (Dominic West), William Rawls (John Doman), Ervin Burrell (Frankie Faison) e molti altri ancora.

L’obiettivo della serie è quello di rappresentare il più realisticamente possibile, la vita di killer, spacciatori, ladri e poliziotti … riuscendoci alla perfezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>