Private practice terza stagione su Raidue

di Benedetta Guerra Commenta

Da questa sera alle 21.05 su Raidue va in onda la terza stagione di Private Practice con tre episodi settimanali in onda ogni giovedì, per un totale di 22 episodi.

Dopo una seconda stagione piena di colpi di scena e terminata con l’aggressione a Violet Turner (Amy Brenneman), la terza stagione aprirà con un flashback dove si tornerà all’ultima puntata della seconda stagione, e verrà fatto vedere, sempre grazie ai flashback come era l’Oceanside prima dell’arrivo di Addison e come si sono conosciuti Pete e Violet.

La prima puntata della terza stagione si svolge 10 minuti dopo l’ultima puntata della seconda stagione, vedremo Violet che sarà portata in ospedale da Pete (Tim Daly) e Addison (Kate Walsh) e Naomi (Audra McDonald) cercheranno di salvare la sua vita, ma le sorprese non sono di certo terminate, difatti si verrà a scoprire che Violet, precedentemente andata a letto sia con Pete che con Sheldon (Brian Benben) rimane incinta, e sarà costretta a prendere una decisione drastica.

Naomi troverà lavoro presso la clinica concorrente all’Oceanside, ed ovviamente questa situazione creerà degli alti e bassi nel rapporto con Addison, che decide di essere single … ma per quanto? La dottoressa Bailey (Chandra Wilson) nel corso della stagione andrà a Los Angeles per accompagnare un paziente che ha bisogno di un trapianto di reni, ed infine conosceremo i genitori della dottoressa Addison, intepretati da Stephen Collins e JoBeth Williams. In questa stagione verrà dato lo spazio anche a nuovi personaggi, come lo psichiatra Sheldon (Brian Benben) e il chirurgo Wyatt (Jay Harrington), inoltre tornerà il poliziotto Kevin (David Sutcliffe).

Purtroppo questa stagione vedrà la scomparsa di uno dei protagonisti storici e amati dello show … chi sarà?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>