The Walking Dead su Fox

Da questa sera, a sole 24 ore di distanza dalla messa in onda americana di AMC, va in onda su Fox The Walking Dead, la serie horror in sei episodi, creata da Frank Darabont, ispirata all’omonima serie a fumetti scritta da Robert Kirkman ed illustrata da Tony moore e Charlie Adlard.

La fiction narra la storia di un mondo dominato dagli zombie a causa di un’epidemia non meglio identifica. In questo scenario un gruppo di sopravvissuti, capeggiato da Rick Grimes (Andrew Lincoln), poliziotto risvegliatosi dal coma con la Terra già trasformata in patria dei morti viventi, cercherà in tutti i modi un posto sicuro dove nascondersi. Col passare del tempo Rick si renderà conto che i superstiti non devono temere solo la voracità dei non morti, ma anche la cattiveria e la disperazione dei loro simili.

Il nutrito cast è formato da Jon Bernthal (Shane, ex collega e amico di Rick, con una storia sentimentale particolare), Sarah Wayne Callies (Lori, moglie di Rick), Chandler Riggs (Charlie, il figlio di Rick), Laurie Holden (Andrea), Emma Bell (Amy, sorella di Andrea), Jeffrey DeMunn (Dale), Steve Yeun (Glenn), Jim Coleman (Lambert Kendel), Linds Edwards (Leon Basset), Keith Allen Hayes (Tyrese), Lennie James (Morgan Jones), Melissa McBride (Carol), Adam Minarovich (Ed), Juan Pareja (Morales), Norman Reedus (Darul Dixon), Michael Rooker (Merle Dixon), Andrew Rothenberg (Jim), Jeryl Prescott Sales (Jacqui), Iron E. Singleton (T-Dog), Adrian Kali Turner (Duane Jones).

Frank Darabont spiega la scelta di creare una serie sugli Zombie:

E’ un argomento che mi ha sempre affascinato come mi ha interessato da sempre l’esplorazione del mito degli zombie, di cui sono un fan sin dai tempi in cui, da bambino vidi il capolavoro di Romero, La notte dei morti viventi.

Il regista racconta di come si è avvicinato al fumetto di Kirman:

Lo vidi un giorno di qualche anno fa in edicola. Siccome sono un fanatico di tutte le storie che riguardano gli zombie, l’ho comprato e portato a casa. Da allora ho passato cinque anni nella deliziosa prospettiva di portare quella storia sul set. Alla fine quella prospettiva è diventata realtà. La cosa che mi ha interessato di più che distingue questa serie da altre sullo stesso tema è il fatto che ho cercato di focalizzarmi di più sui personaggi. Al di là del pretesto dell’apocalisse e della minaccia dei morti viventi, ci sono dei personaggi, drammatici, ai quali il pubblico non farà fatica ad affezionarsi.

Se volete farvi prendere anche voi dalla mania degli Zombie non perdetevi ogni lunedì alle 22.45 su Fox l’appuntamento con l’episodio sottotitolato di The Walking Dead (un’ora prima, da settimana prossima, sarà proposta la puntata in italiano).

Per tutte le informazioni, le curiosità le sinossi delle puntate, i video e le interviste, vi invito a visitare Serietivu.

Lascia un commento