Nikita: su Steel la prima stagione

di Redazione 1

Questa sera alle 21.00 su Steel comincia la serie televisiva americana Nikita, creata da Craig Silverstein, prodotta da Silverstein, David Levinson, Danny Cannon, McG, Peter Johnson e composta da 13 episodi.

La serie racconta la storia di Nikita (Maggie Q) una ragazza tormentata, che a causa di una rapina finita male (con la morte di un poliziotto) viene condannata a morte, ma a salvarla da quella tragica fine, corre in suo aiuto un’agenzia segreta chiamata La Divisione, che finge la sua esecuzione e le dà la possibilità, di una nuova vita sotto il loro controllo.

La ragazza viene così sottoposta a vari e stressanti test e ad un addestramento per diventare una spia ed un’assassina e dopo anni di servizio, Nikita oramai adulta trova l’amore … ma ben presto le verrà tolto definitivamente dalla Divisione.

Nikita decide di scappare da coloro che credeva amici per rifarsi una vita, e dopo tre anni di latitanza torna per annientare la Divisione.

Nel frattempo la compagnia, con a capo Percy (Xander Berkeley) e Michael (Shane West) ex addestratore di Nikita (con cui ha avuto una storia d’amore) ed ora addetto alla formazione di nuove reclute, reclutano una giovane sbandata di nome Alex (Lindsay Fonseca) che non è altro che un’infiltrata di Nikita all’interno della Divisione.

Oltre alle varie reclute come Thom (Ashton Holmes) e Jaden (Tiffany Hines), all’interno della Divisione c’è anche Birkhoff (Aaron Stanford) amico di Nikita e haker e Amanda (Melinda Clarke) addetta alla formazione delle reclute e manipolatrice capace di far diventare chiunque una spia a vita … tranne Nikita.

Nikita vuole a tutti i costi distruggere la Divisione con l’aiuto di Alex, ma non sarà facile, poiché gli strumenti in possesso della compagnia sono maggiori a quelli che possiede l’ex spia … che però dalla sua parte ha la perseveranza, il coraggio e l’intelligenza che altre spie all’interno dell’organizzazione non hanno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>