Samantha Chi? su Italia 1

di Redazione 15

Da oggi su Italia 1 va in onda Samantha Chi? La comedy creata da Celia Ahern e Don Todd, formata da 35 episodi e due stagioni, che negli States, nonostante sia stata sospesa alla fine della seconda stagione, ha ottenuto un buon seguito di pubblico e il giusto apprezzamento della critica (la protagonista, Christina Applegate è stata nominata per due anni consecutivi ai Golden Globes e agli Emmy Awards, mentre Jean Smart ha vinto nel 2008 l’Emmy come migliore attrice non protagonista).

La fiction ruota attorno al personaggio di Samantha Newly (Christina Applegate), una giovane avvocato egoista ed egocentrica, che dopo essere finita in coma ed esserci restata per otto giorni, si risveglia affetta da amnesia: incapace di ricordarsi la sua vita passata, Samantha, pur alla ricerca della memoria perduta, decide di diventare buona e altruista, facendo di tutto per cambiare gli aspetti della sua personalità che non le piacciono.

Intorno a Samantha ruotano una serie di personaggi bizzarri: la sua vecchia compagna di merende, nonché collega di lavoro, opportunista e cinica Andrea Belladonna (Jennifer Esposito); la sua ex compagna di scuola goffa e invadente, mai calcolata da Sam prima dell’incidente, Dena (Melissa McCarthy); il fotografo, ex fidanzato ora coinquilino, Todd Deepler (Barry Watson); gli eccentrici genitori di Samantha, Regina (Jean Smart) e Howard (Kevin Dunn); Frank (Tim Russ) il portiere del palazzo di lusso in cui alloggia Samantha.

In ogni puntata, attraverso il racconto e le riflessioni di Samantha (narratrice con tanto di voce fuori campo) e grazie all’espediente del flashback, viene messo in risalto il contrasto tra la nuova e la vecchia Sam, una ragazza decisa a vivere un momento tragico, l’incidente, come punto di svolta della propria vita.

Se siete curiosi di scoprire quale personalità di Samantha prevarrà alla fine della storia, se cercate una fiction allegra e piacevole, non perdetevi da lunedì a venerdì alle 19.30 su Italia 1 Samantha chi?.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>