Ris Roma 2, seconda puntata: riassunto

di Giulia Tarroni Commenta

La seconda puntata della serie tv Ris Roma 2 intitolata Sayonara, si apre con la morte di Flavia Ayroldi, pianta da tutto il comando ed in particolare dal suo amico e collega, il capitano Daniele Ghirelli: nel frattempo giunge al Ris di Roma una nuova agente, Bianca Proietti (Lucia Rossi), che arriva dal NOE, il nucleo ecologico. Viene svaligiata la villa dei signori Ravelli, la cassaforte non è stata forzata, Daniele è convinto che si tratti della solita banda di svaligiatori: nella villa il pc viene trovato acceso. Forse stanno cercando qualcosa.

Viene trovato il cadavere di Fabio Mastrangelo, maestro di nuoto, con ferite su tutto il corpo: viene ascoltava un’allieva di Fabio che racconta che il giorno prima lo stesso aveva avuto un litigio con un ragazzo, a causa di presunte avances che Fabio avrebbe fatto alla sua fidanzata. Dalle analisi del Ris però non risultano tracce di polvere da sparo su di lui.Intanto al Ris viene trovato un nuovo video della banda, dove si vede chiaramente il rapimento di Giordana, la figlia di Ravelli: il padre ha mentito per proteggerla, ma la banda lo contatta e gli fa consegnare circa 200mila euro. Ma della figlia nemmeno l’ombra.

Sull’accappatoio di Fabio vengono rinvenute tracce di una sostanza presente nei sotterranei, Emiliano si reca sul luogo e dentro ad un armadietto vengono ritrovati costumi da bagno rubati e fotografie di bambine intente a cambiarsi: dopo analisi si scoprono tracce organiche di Fabio sui costumi. Mastrangelo era un pedofilo, ma chi ha deciso di vendicarsi? Bianca grazie all’uso di mosche, scopre la posizione dell’assassino.

La banda per scoprire tutti i movimenti di Ravelli ha trasformato una webcam in una microspia grazie ad un virus del pc: Daniele individua un probabile hacker, tal Simone Ghezzi, che conosceva Giordana e a casa del quale sono stati rinvenuti ben 40mila euro. Ghezzi dice di essere estraneo ai fatti, le ricerche proseguono ma della ragazza nemmeno l’ombra. Viene ritrovata solo la macchina utilizzata con all’interno il cardigan di Giordana, intriso di sangue.

Viene trovato l’assassino di Fabio, è il tecnico manutentore delle macchine del caffè: rivela che la figlia Marianna era stata molestata da Fabio, e da allora non aveva più avuto un’esistenza felice. Nel secondo episodio intitolato Via la maschera, viene trovato il cadavere quasi carbonizzato di una donna all’interno di una macchina: Dossena e Lucia temono si possa trattare di Giordana. Dal’autopsia si scopre che il cadavere trovato è stato ucciso con un colpo alla nuca e che si trattava di una ragazza dai venti ai venticinque anni. La vittima inoltre aveva delle protesi mammarie.

La banda intanto colpisce ancora, nella villa della contessa Del Passetto agendo con le solite modalità: della contessa nemmeno l’ombra, il suo  cadavere verrà rinvenuto all’interno di una botta nelle cantine. Mentre Ghiro analizza il pc, la banda lo riprende tramite la webcam, il capitano cerca di localizzare il segnale ma inutilmente. Tutti adesso temono che Giordana non sia più in vita.

La donna carbonizzata viene identificata, tal Estrella dall’Argentina: tutti gli indizi portano ad un signore anziano che si era innamorato di lei, questi tuttavia era osteggiato dai figli, i quali vengono interrogati ma nessun indizio a loro carico. L’arma del delitto viene identificata in un batticarne, i ris scoprono che Estrella era stata assoldata da un macellaio per estorcere denaro ai pensionati: quando la donna si è rifiutata di continuare, qualcuno l’ha uccisa. Sono stati i nipoti, che hanno poi cercato di far ricadere la colpa sul macellaio.

Viene rinvenuta una traccia di sangue di Tigre oltre che ad una quinta impronta che prima non era mai stata rinvenuta prima, dalle analisi si scopre che si tratta di una impronta femminile: giorni prima la contessa aveva licenziato una cameriera, Mirella Blasi, accusato di furto, forse è proprio lei il quinto membro della banda.  Questa viene fermata dagli agenti mentre tenta di fuggire, dice di aver rubato una spilla alla contessa ma mentre stava andando via dall’abitazione si è  imbattuta nella banda.

Analizzando le fotografie di una festa a casa della contessa, Ghiro identifica Giordana: è qui che ha conosciuto il resto della banda. E se fosse lei il quanti elemento? Dall’analisi del DNA emerge la compatibilità, è Giornata la basista nella  villa del suo stesso padre: è stato simulato il rapimento per farsi dare il denaro. Come faranno a prendere Giordana? La prossima puntata della serie tv Ris Roma 2 andrà in onda martedì prossimo, in prima serata su canale 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>