Don Matteo 7, riassunto undicesima puntata

di Redazione Commenta

Ieri sera è andata in onda l’ndicesima puntata di Don Matteo 7. Nel primo episodio dal titolo Per una madre, viene trovato ferito un uomo all’interno di una camera d’albergo, un certo Max Klauser, commerciante svizzero, che era in compagnia di una certa Laura Serafini, donna conosciuta quella sera stessa in albergo.

Patrizia (Pamela Saino) vorrebbe che Giulio (Simone Montedoro) parlasse della loro relazione al maresciallo Cecchini (Nino Frassica), ma ancora il Capitano non se la sente. Il maresciallo viene a conoscenza del fatto che Laura Serafini è la madre di Agostino, bimbo che viene accudito da Don Matteo (Terence Hill). I carabinieri credono che sia stata lei a ferire l’uomo che al momento è in fin di vita.

Laura viene fermata ed interrogata. Viene accusata di furto e di tentato omicidio nonostante neghi di aver sparato a Klauser. Giulio va al cinema con Patrizia, ma fa tutto di nascosto ed alla fine l’appuntamento con la sua fidanzata sfuma a causa dell’incontro casuale del Capitano con Natalina (Natalie Guetta) che potrebbe scoprire la loro relazione.

Don Matteo parla con Laura, la quale spiega di essere tornata per incontrare di nuovo il figlio Agostino. La donna riesce ad uscire dal carcere dal momento che nell’ora in cui è accaduto il ferimento di Klauser, si trovava davanti al convento i n compagnia di suor Maria (Astra Lanz). Don Matteo convince Laura ad incontrare il figlio Agostino, a patto che non gli dica la verità.

Patrizia è adirata con Giulio per la sua paura eccessiva di essere scoperto in flagrante con lei dal maresciallo Cecchini. Don Matteo parla con Foschi, collezionista di armi. Si viene a conoscenza che la pistola che ha ferito Klauser è un’arma da collezione. Viene nuovamente interrogato il collezionista che  si trova in condizioni economiche disastrate  a causa di debiti.

Si crede che a sparare sia stato il collezionista Foschi, andato da Klauser a riprendersi una pistola di una gande importanza che era stata venduta dalla moglie al comerciante per saldare alcuni debiti. L’uomo è agli arresti domiciliari. Viene interrogata la cameriera dell’albergo. Il collezionista viene scagionato perchè per dileguarsi dall’albergo avrebbe dovuto conoscere bene il luogo.

Giulio si decide ad invitare Patrizia a casa sua per una cena romantica, ma i due vengono interrotti da Cecchini il quale credeva che Giulio fosse partito per Roma e che ci fossero i ladri a casa sua. La situazione degenera perchè Cecchini decide di fare compagnia a Giulio per tutta la sera, mentre patrizia si trova nascosta dentro il camerino. Quest’ultimo è intenzionato a parlargli della sua relazione con Patrizia, ma non ci riesce.

Laura vuole abbandonare Agostino, ma Don Matteo la esorta a rimanere. La donna confessa di aver provato a rubare i soldi a Klauser ma di non averlo ferito. Klauser riprende conoscenza ed i carabinieri lo raggingono in ospedale.

Il colpevole di tutto è Davide, il figlio del collezionista, andato in albergo per recuperare la pistola che aveva provocato un furioso litigio tra i suoi genitori. E’ stato durante il furto che Klaser si è accorto della sua presenza e per evitare che Davide fuggisse con la pistola ha tentato di togliergliela dalle mani facendo partire un colpo che l’ha ferito.

Nel secondo episodio dal titolo Indovina chi viene a cena?, sono presenti a Gubbio alcuni attori della fiction ombre del cuore. Continua la relazione nascosta tra Giulio e Patrizia. Durante la registrazione della centesima puntata della fiction, viene trovato morto nella sua camera d’albergo un certo Nico Duolo colpito da un oggetto contundente alla testa.

Il maresciallo Cecchini pedina la figlia Patrizia. Viene interrogato Passini, produttore della fiction che ha denunciato l’attore per aver voluto abbandonare la serie. Il produttore Passini viene scagionato dal momento che non può fare un buon uso del braccio destro a causa di un ischemia e non può aver colpito mortalmente Nico. Cecchini origliando alla porta scopre che Patrizia si è fidanzata.

Don Matteo parla con Andrea, amico d’infanzia di Nico. Viene interrogata anche Paola Miceli (Martina Colombari). La donna confessa che loro erano si amanti e che la sera dell’omicidio avevano un appuntamento, ma spiega anche di averlo trovato morto al suo arrivo.

Patrizia e Giulio si confidano con Don Matteo della loro complicata situazione sentimentale, il quale consiglia loro di farli conoscere durante una cena. Paola Miceli spiega che in realtà Nico non la amava davvero e che a causa sua aveva lasciato Fabio, aiuto regista della serie.

Patrizia di comune accordo con Giulio, decide di invitarlo a cena a casa sua, presentandolo come il suo fidanzato ufficiale. Cecchini  non è per nulla d’accordo della situazione che si è venuta a creare e si sfoga proprio con il Capitano Tommasi.

Don Matteo scopre che ad uccidere Nico è stata la signora Carofani, moglie di Andrea, poichè l’attore aveva nascosto a quello che aveva definito il suo migliore amico un provino con il quale sarebbe potuto diventare un attore affermato.

Finalmente è arrivato il momento di presentare Giulio come fidanzato di Patrizia. Interviene in loro aiuto anche Don Matteo. Quando il maresciallo scopre della loro relazione sviene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>