Distretto di Polizia 10, riassunto decima puntata

Nella decima puntata della serie tv Distretto di Polizia 10 intitolata Insoliti sospetti, Andrea Greco viene trovato deceduto, era l’unico sospettato come serial killer e stalker di Barbara, Luca Benvenuto continua a seguire la traccia dei rapporti sospetti tra l’assessore Gregori e l’avvocato Balsamo, per far tornare in servizio Giulia Corsi: Balsamo intanto intende tendere una trappola a Remo Damiani, entrato in possesso delle fotografie che ritraggono l’avvocato insieme all’assessore. Gabriele è convinto che lo stalker di Barbara sia il suo ex marito Roberto, sono molti gli elementi concordanti e decidono di dirlo alla collega: Barbara non crede loro, si fida dell’ex marito.

Gregori viene interrogato in commissariato, viene colto in flagranza mentre si trovava in atteggiamenti intimi con un minorenne: viene messo agli arresti domiciliari, mentre la polizia postale setaccia il suo computer per trovare altri indizi. Viola moglie di Remo viene rapita per conto di Balsamo, in cambio vuole che le fotografie in possesso di Remo vengano distrutte ma Remo riesce a scappare con le fotografie: Barbara scopre che Roberto è implicato negli omicidi del serial killer, Gabriele prova a fermarlo ma questi scappa. Barbara adesso viene posta sotto controllo da Gabriele, vuole occuparsi di lei: Roberto colpisce Gabriele alle spalle e lo lascia svenuto a terra, entra in casa di Barbara per cercare di parlarle.

Alle spalle però arriva Valeria, la cameriera di Barbara, e lo colpisce con un coltello: rivela di essere innamorata da tempo di Andrea e di averlo sempre coperto, vuole uccidere Barbara rea di aver rovinato i suoi piani. Mentre si appresta a colpirla interviene nuovamente Roberto che con le sue ultime forze ferma la donna, che viene poi colpita da un colpo di pistola sparato da Gabriele. Barbara chiede scusa a Roberto per aver dubitato di lui, Roberto aveva capito tutto dalla comparazione delle lettere inviate da Valeria a Greco in carcere, con la lista della spesa. In Commissariato intanto Marta bacia Ugo, mentre Vittoria esce a cena con un vecchio amico che non vedeva da anni, cui non resta molto da vivere. L’assessore Gregori si suicida sparandosi con un colpo alla tempia.

Remo va a casa di Luca e gli racconta tutto ciò che sa della faccenda tra Balsamo e Gregori, conferma l’innocenza di Giulia ma purtroppo non è più in possesso delle fotografie: Luca accetta ma dopo vuole che Remo si consegni. Nel secondo episodio intitolato Morto che cammina, Luca racconta a Giulia ciò che Remo gli ha detto ma la donna non è d’accordo, teme che la parola di Remo non conti nulla: Luca ottiene il permesso del PM per proseguire le indagini. Viene rinvenuto il cadavere di Silvano Mascetti: forse si è trattato di un suicidio, Silvano insieme alla moglie Emma gestiva una fondazione per la ricerca per i tumori, gli affari andavano bene, non vi erano preoccupazioni.

Il medico legale dice che si tratta di omicidio, prima di gettare il cadavere nel Tevere gli è stato sfondato il cranio con un oggetto contundente e appuntito: Pietro e Gabriele vanno a parlare con la moglie, questa consegna tutti i conti della fondazione, Luca controlla i tabulati telefonici e scopre che tra Silvano e Alessia, la segretaria, vi erano contatti continui. Interrogata la donna conferma che tra loro vi era una relazione ma afferma  di non averlo ucciso,

Luca e Remo si incontrano, Remo è d’accordo con Balsamo per effettuare lo scambio di se stesso con Viola: quest’ultima riesce a scappare dai suoi aguzzini, ma ben presto viene raggiunta. Pietro e Gabriele perquisiscono l’abitazione di casa Mascetti, la moglie quella sera riceve la visita di qualcuno che la uddice, proprio mentre sul cadavere del marito vengono trovate le sue tracce. Ma Gabriele ha una intuizione: Alessia gestiva un giro di denaro che dalla fondazione veniva inviato all’estero. Messa alle strette la donna confessa: Emma era innamorata di Alessia ma questa ha cercato di incastrarla, fingendo la morte di Silvano, che in realtà è ancora vivo. Silvano ed Alessia insieme hanno poi ucciso Emma con un cocktail di sonniferi.

Remo chiama Luca, l’appuntamento per lo scambio sta per arrivare: tutto il Decimo Tuscolano è impegnato per cogliere Balsamo sul fatto e portare in salvo Remo. La prossima puntata di Distretto di Polizia andrà in onda domenica prossima su Canale 5 ore 21.10.

Lascia un commento