L’Ispettore Wallander, ogni martedì in prima serata su LaEffe

di Redazione Commenta

I martedì estivi di LaEffe (DTT 50, Sky 139) si tingono di giallo: da martedì 15 Luglio alle 21.10, spazio allo scrittore svedese Henning Mankell e al suo L’Ispettore Wallander, serie tv con protagonista lo sbirro esistenzialista più famoso della Scandinavia, Kurt Wallander, interpretato in maniera straordinaria dall’attore e regista inglese Kenneth Branagh.

Di questo fenomeno seriale targato BBC, LaEffe propone ai fan del giallo in salsa nordica le prime tre stagioni: sullo sfondo di una Svezia affascinante quanto struggente, in quella regione di confine considerata il Texas del Mar Baltico, il distintivo dell’Ispettore Kurt Wallander riflette quotidianamente il colore rosso sangue della violenza, dell’omicidio, dell’odio razziale, eventi di cronaca delittuosa che ciclicamente spezzano la serenità del villaggio di Ystad.

Lui non ci sta, come poliziotto e come uomo, vuole assicurare i criminali alla Legge, ma anche capire, interrogarsi sul perché di questi avvenimenti, evitando di interpretare tutto con l’occhio stanco del piedipiatti burocrate; per lui la giustizia ha sempre la G maiuscola e ogni caso singolo diventa un momento per indagare il senso stesso della vita.

Nel primo episodio, La falsa pista, Wallander dovrà far luce sul misterioso suicidio di una giovane, forse legato ad un altro efferato evento di nera che ha visto vittima un ministro del Governo. Le indagini dell’Ispettore finiranno per scoperchiare un vaso di Pandora, gettando un’inquietante luce sull’integrità morale dell’establishment svedese, uno scandalo nel cuore del potere, dove la corruzione la fa da padrone.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>