Brothers and Sisters, da stasera la terza stagione su Fox Life. Dove eravamo rimasti?

Torna su FoxLife alle 21.55 da questa sera e ogni mercoledì, la terza stagione della serie che racconta la vita, gli amori e gli intrighi della Famiglia Walker: torna Brothers & Sisters.

Cerchiamo di fare il punto della situazione, ripercorrendo la storia della seconda stagione che ha visto, la famiglia più sconclusionata degli Stati uniti, coinvolta in uno psicodramma da manuale.

Ad un anno dalla morte di William Walker (Tom Skerritt), Justin è ancora in Iraq a combattere per il suo Paese, Sarah è in lotta per il matrimonio, Tommy cerca di far reagire la moglie dopo la morte di uno dei loro due gemelli e Kevin è impegnato nel solito intrigo d’amore omosessuale.

Justin ( Dave Annable), il piccolino della famiglia, torna dall’Iraq a causa di un grave incidente. La famiglia è in gran fermento, tutti si preparano per accoglierlo al meglio. Sotto consiglio del dottore e della madre, Justin inizia a prendere degli antidolorifici, che lo porteranno poi a diventare dipendente da essi. Alla fine riesce a cavarsela andando alle riunioni degli alcolisti oltre che all’aiuto di Rebecca (Emily VanCamp), che alla fine si scoprirà non essere la figlia di William, ed inizierà ad intrecciare un rapporto con Justin.

Kitty (Calista Flockhart) nella seconda stagione inizia a lavorare per il senatore Robert (Rob Lowe), i due si innamorano e si sposano. La coppia cerca di avere un bambino, alla fine Kitty rimane incinta, ma dopo poco tempo lo perde andando in depressione.

Nora (Sally Field) continua la sua lotta privata con Holly (Patricia Wettig), che oltre a voler prendere possesso della Ojai, cerca di creare scompiglio e attrito nella famiglia. Nora conosce Isaac Marshall (Denis Glover), un giornalista amico di Kitty che sta aiutando la campagna di Robert. Tra i due scocca subito la scintilla, ma dopo qualche tempo, lui è costretto a tornare dai suoi cari e lei non accetta la proposta di trasferimento.

Kevin (Matthew Rhys), instaura un rapporto con il fratello del senatore, Jason un servo del signore che dopo poco viene trasferito in qualche paese sperduto. I due si dichiarano amore, ma alla fine Kevin rincontra Scotty (Luke Macfarlane), si rinnamorano e si sposano a fine stagione in pieno stile Walker.

Tommy (Balthazar Getty) avrà a che fare con i genitori di Julie (Sarah Jane Morris), che dopo la morte del bambino sono venuti a trovarli, ma per uno scopo ben preciso: portarsi a casa Julie e la bambina. Tommy chiede spiegazioni, ma si sente lasciato fuori e accetta, pur standoci male, che sua moglie torni per un breve periodo dai suoi genitori. Questa nuova situazione mette Tommy in uno stato di insicurezza e trova conforto tra le braccia della segretaria amica di Rebecca, Lena (Emily Rose). Al ritorno, la moglie scopre della sua relazione e gli dice di avere fatto lo stesso con un ex compagno di università. I due, dopo litigate varie si riuniscono.

Sarah (Rachel Griffiths) incasinata con la questione del marito, inizia ad avere problemi al lavoro, la situazione finanziaria inizia a precipitare, perde il marito, in quanto lui è tornato con l’ex moglie, e inizia una pseudo relazione con un collega di lavoro alla Ojai. Infine, la povera Sarah deciderà di ritirarsi dalla carica di Presidente.

Saul (Ron Rifkin) inizia a capire cosa realmente vuole dalla vita, una famiglia, riposo e tempo da dedicare a se stesso. Inizia così a sentire il bisogno di “materializzare la propria omosessualità”.

Il colpo di scena di stagione? Non è il matrimonio tra Kevin e Scotty, ma la scoperta per la famiglia Walker di avere un altro imbarazzante segreto: l’altro, ma vero, figlio di William, Ryan (Luke Grimes).

Lascia un commento