You Impact, il social network dello sviluppo sostenibile

di Enzo Mauri 1

youimpact

Come tutti gli argomenti di una certa rilevanza anche quelli ambientali sono destinati a giusto titolo ad entrare nella grande famiglia degli interscambi tra utenti della rete, niente di strano quindi che LifeGate, abbia dato il via al progetto denominato You Impact. LifeGate è la piattaforma per il mondo eco-culturale, nata per diffondere coscienza ecologica e promuovere uno stile di vita etico, eco-sostenibile, equo-solidale.

Promuovendo i concetti di People, Planet e Profit, intende diffondere un nuovo modello economico nel quale convivano profitti, rispetto per l’ambiente e attenzione per il sociale, il progetto ha creato il network di comunicazione (radio, portale internet, magazine) di cui ora fa parte anche You Impact, il nuovo social network che punta a sensibilizzare il popolo di internet sulle tematiche ambientali e a partecipare in modo attivo, condividendo contenuti, al progetto Impatto Zero.

Per ogni contributo audio-video o fotografico inviato, You Impact si è impegnata a far piantare nuovi alberi per dar modo alle foreste di riprendersi dalla piaga del disboscamento. La nuova piattaforma è stata presentata il mese scorso in videoconferenza su Internet alla presenza del Fondatore e Presidente di Lifegate Marco Roveda, di Simone Molteni, direttore del progetto Impatto Zero e di Enrico Deluchi, Green Ambassador di Cisco Italia che ha partecipato alla realizzazione del progetto.

Sono le persone che da sempre cambiano le cose – ha dichiarato Marco Rovedaecco perché questo nuovo progetto è prima di tutto un modo per sensibilizzare le coscienze e per sottolineare la necessità di un approccio etico. Youimpact non è una piattaforma generalista come Youtube, ma assolutamente tematica, atta come tutto il progetto di Lifegate e Impatto Zero a diffondere un lifestyle e a promuovere un percorso di eticizzazione delle aziende secondo il modello delle 3P (people, planet, profit). La società consumistico-compulsiva è finita. La crisi economica è esattamente l’espressione di questo fenomeno, falliscono le aziende che hanno puntato nella direzione sbagliata“.

Tra i testimonial dell’evento il comico Dario Parassole che ci invita a riflettere sugli sprechi dovuti al nostro stile di vita: “Ormai siamo impigriti, non facciamo sport, non ci muoviamo e poi per dimagrire compriamo gli elettrostimolatori e consumiamo energia. Pazzesco!“.

Rispondi