Sìamomilano, quando l’amore per una città si fa tv

di Valeria Croce Commenta

L’amore per Milano ha dato vita a Sìamomilano.org, una web tv realizzata dagli studenti dell’Università Cattolica che si propongono di mostrare le sfaccettature della città. Direttore artisitco Francesco Mazza 28enne già autore di Striscia la Notizia. Fondatore è l’Assessore alle attività produttive Giovanni Terzi che ha creato il gruppo «SìamoMilano», un movimento apolitico che riunisce milanesi doc o d’adozione: da Mogol a Ornella Vanoni, da Beatrice Trussardi a Matteo Marzotto. Ci sono il dj Linus, lo chef Carlo Cracco, gli imprenditori che hanno fatto grande Milano.

Un modo per raccontare un città che non è solo traffico e cemento ma anche moda, design, creatività e idee. Un luogo nel quale si incontrano culture e classi sociali creando un mix che fa del capoluogo lombardo una delle città più famose al mondo.

Un Manifesto che riassume nelle prime battute l’idea, gli obiettivi e l’essenza di questo progetto: “affermare un sentimento d’amore per la nostra città. Affermarlo partendo dagli uomini e dalle donne, dalle persone che vivono, lavorano, che crescono i loro figli nella nostra città.Affermare un sentimento d’amore per la nostra città”.

Sei canali online che si soffermeranno sulle storie della gente, degli immigrati e dei vip, sugli eventi e le proposte per migliorare la città anche in vista dell’Expo 2015. Canali fatti di interviste a perosnaggi illustri che hanno contribuito con la loro arte, il loro lavoro a rendere Milano una grande città, crocevia di mode e persone.

Tutto condito con riprese d’autore che valorizzano scorci, palazzi, parchi e luoghi sconosciuti ai più. Siamomilano.org è la consacrazione di un’idea che tutti i milanesi che amano la propria città, pensavano da sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>