Massimo Giletti sindaco di Torino, il presentatore declina l’offerta: “Penso all’Arena”

di Chiara Laganà Commenta

Dopo Dal Debbio, un altro presentatore TV è stato candidato a sindaco: Massimo Giletti era il nome che Silvio Berlusconi voleva per le prossime elezioni, ma il giornalista ha declinato l’offerta.

L’idea lanciata da Silvio Berlusconi non è piaciuta molto al presentatore dell’Arena, sulle pagine di Libero Giletti ha ammesso di essere interessato a uno sbarco in politica, ma non per il momento:

Ci sta, pensare che io, con un consenso di quattro milioni di persone che ogni domenica mi seguono all’Arena, su Raiuno, possa avere qualcosa da dire in politica. Sì, mi hanno chiamato. Non posso dire chi, tradirei la sua fiducia. Ammetto di essere una persona alla continua ricerca, assillato dai dubbi, aperto a nuove sfide. Ho detto di no perché non mi sento pronto. Nel futuro però, non lo escludo. Anche perché, nel ruolo di sindaco si può fare ancora molto, è una bella esperienza. Ma per ora la politica la faccio come conduttore.

Giletti ha anche parlato della sua relazione con Silvio Berlusconi:

Ho dimostrato di non essere servo del potere. In quell’occasione il Cavaliere aveva portato un cartello per raccontare tutto ciò che aveva fatto nei suoi governi. Beh, me lo sono fatto autografare. Lui il suo lavoro l’ha fatto bene. Però non mi schiero. Tra l’altro, anni fa, il centrosinistra mi aveva cercato. Durante la mia carriera non sono mai stato attaccato per aver preso posizioni contro quella o quell’altra parte politica. E nemmeno a favore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>