Gossip TiVù | Barbara D’Urso smentisce la relazione con Felice Massa, Robert De Niro e Sylvester Stallone incontrano Claudia Gerini e Federico Zampaglione, Marco Bocci e Laura Chiatti al ristorante giapponese, Manila Nazzaro salva per miracolo

di Antonio Ruggiero Commenta

Subito dopo il salto in Gossip TiVù: Barbara D’Urso smentisce di avere una storia con Felice Massa e si commuove in diretta, Robert De Niro e Sylvester Stallone alla prima a Roma del loro film Il Grande Match sul red carpet con Claudia Gerini e Federico Zampaglione, Marco Bocci e Laura Chiatti al ristorante giapponese, Manila Nazzaro parla dell’operazione alla tiroide, Anna Tatangelo compie 27 anni e Melissa Satta aspetta un maschietto.

Iniziamo con Barbara D’Urso, che smentisce le voci che parlano di una relazione con Felice Massa, il suo avvocato di 16 anni più giovane di lei, mentre il suo programma Pomeriggio Cinque è sempre più intenso ed emozionante per le storie trattate, tanto che nella puntata del 9 gennaio, ospitando in studio una giovane donna che ha messo in vendita il suo rene per avere il denaro sufficiente per sostenere le cure costosissime necessarie per far uscire dal coma il fidanzato, la conduttrice si commuove in diretta e viene incoraggiata dall’applauso del pubblico.

Passiamo a Robert De Niro e Sylvester Stallone, protagonisti de Il grande match, il film diretto da Peter Segal dove interpretano due vecchi pugili in pensione che a trent’anni dal loro ritiro si ritrovano sul quadrato per un ultimo epico scontro, che si sono recati a Roma per promuovere il loro film e sul red carpet tra celebrità del mondo dello spettacolo e della boxe, Claudia Gerini e il compagno Federico Zampaglione, che non apparivano insieme dallo scorso settembre e che hanno colto l’occasione per stringere la mano ai due divi ed apparire sorridenti e sereni insieme.

Nel frattempo, procede la non relazione tra Marco Bocci e Laura Chiatti, paparazzati in un ristorante giapponese in perfetta sintonia: a quando l’annuncio ufficiale della loro liaision?

Manila Nazzaro, Miss Italia 1999, che si è recentemente sottoposta a un intervento per asportare la tiroide ha rilasciato alcune dichiarazioni:

Io ero malata da più di due anni senza saperlo nessuno riusciva a capire cosa avessi, non dormivo, mangiavo poco, facevo ore di palestra, ero perennemente attiva senza stancarmi mai. Ora so che ero iperattiva per il surplus di ormoni messi in circolo dalla tiroide, a causa di questa malattia. L’ho scoperto a maggio, in fase quasi terminale, quando non si poteva più curare solo con i farmaci. L’operazione mi ha salvata, anche se l’intervento di asportazione della tiroide mi ha graffiato le corde vocali, facendomi preoccupare per il lavoro, ma ora mi sto riprendendo del tutto. A quattro mesi dall’intervento sono più serena, solare, e meno stressata, anche se dipenderò dai farmaci a vita.

L’aiuto dei familiari di Manila e dell’amica Veronica Maya è stato fondamentale:

I miei figli: sono un vero dono di Dio. Quando Franceschino mi ha portato una rosa in ospedale mi sono sciolta! Tornata a casa facevo molta fatica a gestirli da sola, ancora instabile fisicamente e psicologicamente com’ero. Per fortuna ho avuto vicino i miei, venuti dalla Puglia, papà Gianmarco e soprattutto mamma Teresa: solo una donna può capire davvero gli sconvolgimenti ormonali di un’altra donna e cosa si prova. Mio marito Francesco mi ha dato una grossa mano con i bambini, ma anche la mia amica Veronica Maya è stata speciale in questo periodo: mi ha voluta con sé nel suo Verdetto finale, che ancora avevo la benda sulla gola. Avevo ancora la voce affaticata dall’intervento e lei mi ha aiutata.

Concludiamo con Anna Tatangelo, che lo scorso 9 gennaio ha compiuto 27 anni ed è più in forma che mai ed i nostri migliori auguri a Melissa Satta, che parlerà della sua gravidanza e del nome che deciderà di dare al suo bambino questo pomeriggio a Verissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>