E’ il momento di DigiTanto webtv

di Redazione 1

Pasqua tempo di sorprese! Proprio durante l’ultima festività gli appassionati di informatica e ultime tecnologie hanno potuto scoprire dentro l’uovo, una web tv nuova di zecca DigiTanto Tv, relativa al settimanale online www.digitanto.it, fondato e diretto da Andrea de Prisco. Nelle sue 24 ore di programmazione, per ora solo sperimentale, DigiTanto web tv, propone decine di video riguardanti il mondo tecnologico, selezionati tra tutti quelli presenti in Internet.

Al momento sono sei le sezioni attive: Speciale Robot, digiSTORIA, Interviste famose, I confronti, Hi-tech, Speciale ISS (dedicata alla Stazione Spaziale Internazionale). Tutte le sezioni presenti, sono richiamabili singolarmente anche in modalità on demand, agendo sull’apposito pulsante a disposizione degli utenti.

Questa iniziativa – ha dichiarato l’ideatore Andrea de Priscopur essendo ancora in forma sperimentale, arricchisce ulteriormente l’offerta riservata a tutti i visitatori. A tal proposito sarà prezioso il feedback degli utenti, dal momento che solo testando a fondo il sistema (e da più parti) sarà possibile verificare la reale fruibilità del palinsesto TV”.

Nella sezione Speciale Robot, gli internauti possono seguire le gesta di Asimo l’umanoide realizzato dall’Honda, ma anche quelle di altri robot come il suonatore di violino, creato dalla Toyota, quello che va in bicicletta o compone in pochi istanti il cubo di Rubik.

In digiStoria si può ammirare il giovane Steve Jobs mentre annuncia al mondo intero nel 1984 la sua creatura appena nata: il Macintosh, oppure nella sezione Hi-tech sono disponibili i video dedicati alle tecnologie emergenti. Il sito è fruibile anche in modalità mobile collegandosi al medesimo URL attraverso dispositivi portatili a schermo ridotto (iPhone, Windows Mobile, Symbian, ecc.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>