Recorder – I Robinson

di Benedetta Guerra 1

Quale era il sogno di tutti i bambini che hanno vissuto l’infanzia negli anni ottanta? La risposta è semplice: vivere nella casa della famiglia de I Robinson, la serie tv più simpatica, comica e bella di quel periodo. Questa settimana, per la rubrica Recorder, vi farò tornare indietro nel tempo, quando una risata non aveva bisogno di parole, ma solo di uno sguardo di Bill Cosby.

I Robinson (titolo originale The Cosby Shiow), è una seria tv nata nel 1984 e finita nel 1992, composta da otto stagioni per 201 episodi da 25 minuti l’uno. L’Ideatori della Sit Com sono Bill Cosby, Ed Weinberger e Michael J.Leeson.

Negli Stati Uniti, i personaggi hanno il cognome Huxtable, ma tutto il resto rimane identico come la storia della famiglia. Il padre è Cliff (Bill Cosby) fa il ginecologo, la madre è Clair (Phylicia Rashad) è un avvocato di fama, ed insieme hanno cinque figli, Sandra (Sabrina Le Beauf), Denise (Lisa Bonet), Theodore “Theo” (Malcolm Jamal Warner), Vanessa (Tempestt Bledsoe) e Rudy (Keshia Knight Pulliam).

La serie si basa tutta sulle battute di Cosby, sul suo relazionarsi con la prole, le limitazioni imposte a Denise e Theo, la dolcezza di Rudy, la superbia di Vanessa, l’essere ficcanaso dei nonni materni e paterni e le litigate tra Clair e Cliff, con Clair che mette a dieta il marito perchè ingrassato e lui, che di nascosto si faceva dei panini super imbottiti, molto spesso rubati dalle sue mani da Theo, con la scusa del: “Sono in fase di crescita, devo magiare“!.

Ogni componente della casa ha una sua particolarità, ognuno di loro, ogni giorno rende la vita tra le quattro mura domestiche, davvero divertente. Durante la prima serie Sandra, la maggiore la vediamo da subito molto poco, è iscritta la primo anno di medicina ed è la più responsabile, Denise è la secondogenita, amante delle mode, della musica, molto carina e a volte con la testa tra le nuvole, Theo l’unico maschietto tra quattro donne adora giocare a basket e sbavare dietro alle ragazze, senza pensare mai alla scuola, Vanessa è la rompiscatole saccente della famiglia, perfezionista, spiona, ma che con il passare del tempo inizierà a cambiare i suoi interessi, senza mai trascurare del tutto lo studio, ed infine arriva Rudy, l’ultima figlia un mix tra furbizia, dolcezza ed intelligenza.

Ogni santa puntata, Cliff e Clair (che tra i due è la più severa) dovranno stare attenti alla crescita dei figli, gestire la famiglia, trovare un compromesso tra lavoro e casa, tanto che Cliff, per non stare lontano dai figli, ha uno studio medico tutto suo, all’interno dell’abitazione.

Durante le varie stagioni, torneranno sempre più volte i nonni, che vizieranno tutti e cinque i figli, Denise litigherà sempre più spesso con Vanessa che le ruberà le maglie, Theo litigherà con il padre a causa dei suoi voti non tanto belli a scuola, Sandra sposerà un laureando in medicina come lei, Elvin (Geoffrey Owens), ci sarà la nascita dei nipoti di Cliff e Clair, Denis si fidanzerà con un tenente della marina Martin (Joseph Connor Phillips) conosciuto in Africa e lo sposa, prendendo con sé anche la figlia, la piccola Olivia (Raven Symonè).

Durante le otto stagioni è stato fatto anche uno spin off con Denise, intitolato Denise, tutti al college!, che però, non ebbe successo.

Nell’ultima serie, Theo riesce a laurearsi e nello stesso tempo lavorare come tirocinante presso un centro per ragazzi con problemi, Denise si trasferisce a Singapore con Martin e Olivia e poco dopo dà la notizia della dolce attesa, Sandra e Levin felici e laureati, Vanessa porterà a casa il suo fidanzato, molto più grande di lei e Rudy entrare a far parte del mondo delle ragazze over 13 e delle sue prime cottarelle.

Una serie davvero bella, che ci ha tenuto compagnia per molti anni, che ci ha fatto crescere dandoci molti insegnamenti utili per la vita. Di telefilm sulla famiglia, ne sono stati fatti tanti, ma la riuscita che hanno avuto I Robinson è ineguagliabile.

Durante gli anni di messa in onda, la serie ha vinto numerosi premi: due Tv Prize, cinque BMI Tv Music Award, un DGA Award, due Emmy, un Family Television Award, due Golden Globe, due Humanitas Prize, due Image Award, quattro Kids Choice Award, un PGA Awards, un Peabody Awards, sette People’s Choice Award, due TCA Award, due Q Award e tre Young Artist award.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>