Recorder – Alias

di Benedetta Guerra Commenta

Oggi per la rubrica Recorder parleremo della serie tv Alias, andata in onda dal 2001 al 2006 e creata dal grande J.J.Abrams, composta da 5 stagioni e 105 episodi prodotti dalla Bad Robot Productions & Touchstone Television.

Protagonista indiscussa della serie è Sidney Bristow (Jennifer Garner) una studentessa universitaria che viene ingaggiata dalla SD-6, un progetto segreto della CIA di cui fa parte anche il padre che non vede da anni, Jack Bristow (Victor Gaber).

Quando il suo ragazzo Denny, le chiede di sposarla, Sidney accetta e le racconta quale è il suo vero lavoro, ma questa sua troppa sincerità porta la sezione SD-6 per cui lavora a doverlo uccidere, lasciando Sid nello sconforto totale.

Quando viene a sapere che Danny è stato ucciso dall’SD-6, Sidney ne vuole uscire, ma il suo capo, Arvin Sloane (Ron Rifkin) cerca di farla uccidere, ma a salvarla ci pensa Jack Bristow, il padre che Sidney non vede da anni e che fa parte della sezione. Jack racconta a Sidney che in realtà la sezione SD-6 non è della Cia ma di un’organizzazione chiamata Alleanza dei Dodici che cerca di andare contro gli Stati Uniti.

Sidney comincia così a fare la doppiogiochista con l’SD-6 collaborando con la vera CIA, cosa che già fa il padre. All’interno della Cia, conosce Michael Vaughn (Michael Vartan) con il quale poi, allaccerà una relazione.

Nel frattempo e con il passare delle puntate, Sid incontra sua madre, ex spia del KGB di nome Irina Derevko (Lena OLin) e riesce anche a sconfiggere l’SD-6. Sid e i suoi amici Marcus Dixon (Carl Lumbly) e Marshall Flinkman (Kevin Weisman) diventano parte integrante della Cia, ma purtroppo a metà della seconda stagione Sidney finisce con il perdere la memoria e per due anni rimane lontana da tutti, che tra l’altro la credono morta.

Sid si mette in moto per trovare la sua vera identità, e quando riesce ad unire tutti i tasselli, scopre chi era e dove viveva, ma al suo ritorno,  ritrova i suoi amici ed il suo uomo, Michael sposati e chi con figli.

Purtroppo  il poveroMichael,  verrà a scoprire che sua moglie, Lauren Reed (Melissa George), in realtà è una spia che fa parte della Convenzione assieme a Julian Sark, quindi decide insieme a Sid decide di farla fuori, ma poco prima di morire, Lauren rivela a Sid l’ubicazione esatta del documento datato il giorno del suo compleanno, che a che fare con la profezia di Rambaldi, il caso, nonchè filo conduttore di tutte e cinque le stagioni. Dal documento Sid viene a scoprire che la madre voleva ucciderla appena nata e che Jack sin da piccola l’aveva allevata come un agente segreto.

Sid decide di lasciare la Cia ed unirsi all’APO, la sezione segreta guidata da Sloane (rinato e diventato bravo dopo un fatto inspiegabile), dove ritrova suo padre Jack Bristow, Michael Vaughn, Marcus Dixon, Marshall Flinkman e Eric Weiss (Greg Grunberg).

Ultima ad entrare nella squadra è Nadia Santos (Mia Maestro), figlia di Sloane con la madre di Sid, che si scopre poi essere anche lei una spia russa. Alla fine Sid e company riescono a sventare l’attentato dei russi portando un po’ di tranquillità nelle loro vite.

Sid e Michael si fidanzano mentre lui le dice di chiamarsi in un’altra maniera, i due hanno un incidente in cui Sid fugge e lui viene rapito. Michal riesce a fuggire dai suoi rapitori e chiama Sid alla quale dice tutta la verità, al ritorno verso casa, i due vengono assaliti da Gordon Dean del Dipartimenti indagini speciali, che spara a Michael e prende il libro con delle informazioni importanti.

Nel frattempo Sid si scopre incinta ed insieme a Michael oramai quasi morto, decide il nome della piccola. (In realtà Michael non è morto, ma sparirà per un po’ con l’aiuto di Sid e di Jack)

Dopo vari inseguimenti, e la trama che s’infittisce di mille altre scoperte, la profezia di Rambaldi si compie e nel compierla perdono la vita il padre e la madre di Sid insieme a Sloane (diventato immortale).

La serie poi fa un salto di un paio di anni dove si vede Sid e Michael con la figlia Isabelle ed il piccolo Jack in riva la mare, poi si passa ad un’immagine di Isabelle che riesce a risolvere dei quiz difficilissimi, gli stessi fatti dalla madre da piccola quando venne reclutata per l’SD-6.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>