Fatti in TiVù | Vannoni non teme l’arresto, Gabriele Elia supporta la candidatura di Marina Berlusconi, Vasco Rossi in tour

di Redazione Commenta

Il caso Stamina continua a dividere l’opinione pubblica: l’Alleanza insieme alle famiglie di malati gravi sta portando avanti una battaglia serrata per chi vuole le cure del metodo Vannoni.

Un iniziativa per chiedere una legge per le cure compassionevoli e la richiesta di una sperimentazione seria per difendere il diritto alla salute. Il comitato cittadino si è presentato all’Hotel Cicerone di Roma, c’era anche Davide Vannoni, che ha dichiarato:

Noi siamo nel rispetto della legge, seguiamo ciò che dicono i giudici, non ho paura dell’arresto , ­questa sentenza apre una nuova breccia, perché impone ai medici, nominandoli, di effettuare le infusioni in una data prestabilita.

E mentre i medici dell’ospedale hanno indetto lo sciopero bianco rifiutandosi di curare i 36 malati con il trattamento, è arrivato un nuovo paziente e i giudici hanno ordinato le infusioni. Intanto Vannoni rimane indagato insieme ad altre venti persone, il 7 febbraio ci sarà prossimo l’udienza preliminare del processo al Tribunale di Torino.

Passando alla politica, a Cellino San Marco c’è un personaggio che sta facendo chiacchierare: si tratta di Gabriele Elia, assessore ai servizi sociali del comune e referente del club Forza Silvio. Convinto del fatto che solo Marina Berlusconi possa rappresentare la leadership in Italia, ha noleggiato un camper e affisso manifesti dedicati a Silvio Berlusconi, alla figlia e ai simboli del movimento, in giro per il Paese. Ha tentato anche l’incontro con Marina Berlusconi a Milano, nella sua prima tappa del viaggio, ma senza risultato.

Dagospia invece definisce le interviste di Fabio Fazio a Che tempo che fa da “antologia dello zerbino“, riferendosi in particolare quella fatta a Laura Boldrini, il Presidente della Camera, che si è scagliata contro i grillini in questi giorni in cui in Parlamento c’è una guerra senza sosta. Viene così criticata la troppa riverenza del conduttore nei confronti di personaggi politici, al punto che le preferenze ricadono su Bruno Vespa:

Se Vespa è stato definito il grande cerimoniere della terza camera del Parlamento, Fazio può essere etichettato come il commesso di Montecitorio in tv.

E forse tanto torto non hanno, Fabio Fazio non osa mai e cerca sempre di non mettere gli ospiti a disagio, altro che giornalismo d’assalto.

Ma passiamo alla musica per chiudere in bellezza: i fan di Vasco Rossi saranno felici di sapere che parte il LIVE KOM.014 insieme a RDS e Radio Italia. Sette concerti tra Roma e Milano, anche questi destinati a fare sold out in breve tempo, mentre in autunno dovrebbe arrivare un nuovo album, il Blasco è tornato in forma smagliante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>