Sanremo 2009, i probabili big e proposte 2009. La Bellucci conferma e Bonolis vuole i Queen

di Redazione 7

Arrivano tantissime notizie ufficiose sul Festival di Sanremo 2009 (di cui in questi giorni a Ostia verranno girati spot e sigla): in attesa di avere l’ufficialità della lista dei cantanti in gara (che saranno comunicati il 23 o forse addirittura domani sera), degli ospiti e delle vallette, cerchiamo di fare un po’ di ordine in mezzo alle voci più o meno fondate che circolano.

Partiamo dai big: in lizza sono rimasti 40-50 artisti e quelli più accreditati per calcare il palco dell’Ariston sono i tre vincitori delle passate edizioni Marco Masini, Povia, Francesco Renga, la vincitrice dei giovani 2003, Dolcenera, i gruppi Gemelli Diversi e Afterhours, ma anche Paola Turci, Patty Pravo, Tricarico, Pupo e Stefano Di Battista con la moglie Nicky Nicolai. A questi non bisogna dimenticare di aggiungere il certo al 99% Marco Carta.

Le proposte 2009 e i loro accompagnatori: sicuramente Arisia e Simona Molinari, che hanno vinto Sanremo Lab, quasi certi Chiara Canzian (parente di Red dei Pooh), forse accompagnata da Roberto Vecchioni; Malika Ayane con Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, Silvia Aprile (ex concorrente di X Factor) con Pino Daniele e Irene Fornaciari con papà Zucchero (o il gruppo dei Sorapis). Gli altri due posti se li giocherebbero Iskra Menarini, Sal Da Vinci, gli Aram Quartet e Karima Ammar. Gli ultimi due dovrebbero essere accompagnati da due tra Massimo Ranieri, Claudio Lippi, Gigi D’Alessio, Lucio Dalla, addirittura Burt Bacharach.

Capitolo ospiti: Paolo Bonolis sogna di portare alla manifestazione canora i Queen, che pur essendo ormai orfani dell’insostituibile Freddy Mercury, sono pur sempre un gruppo di levatura mondiale. Per ora questa rimane solo un’ipotesi suggestiva.

Concludiamo con le cinque compagne di viaggio di Paolo Bonolis e Luca Laurenti: per una, Monica Bellucci, è cosa fatta. A dare l’anticipazione è il blog di Davide Maggio, che parla di un presunto incontro tra Paolo Bonolis e la Bellucci, a cui sarebbe seguita la conferma dell’attrice ieri pomeriggio.

Commenti (7)

  1. Carissimo Paolo e Carissimi amici,
    ormai i giochi sono fatti. Le scelte degli artisti e delle Proposte 2009 sono in fase di arrivo. Quello che vorrei farvi notare e far notare anche agli autori e’ che si e’ detto di tutto ed il contrario di tutto come sempre a Sanremo. Pero’ c’e’ un fattore comune che mi fa imbestialire. Pare che tutte le proposte arriveranno da figli di cantanti, parenti di cantanti, e dalle trasmissioni xfactor, amici e i raccomandati. Mi domando perche’ allora si e’ fatto lavorare come matti dei giovani che non solo si sono fatti scrivere delle ottime canzoni, ma hanno dovuto trovare dei big, che si fanno ovviamente pagare, preparare tutto il materiale e portarlo nel tempo corretto cioe’ entro il 15.12.2008. Dopodiche’ si e’ posticipata la data di presentazione, e gia’ questo non mi sembra proprio giusto. Adesso siamo quasi sicuri che le Proposte non sono proposte ma ragazzi, per quanto bravi, che hanno gia’ avuto la loro possibilita’ nei vari reality. Se gli organizzatori li vogliono, benissimo, li facciano cantare nella categoria Artisti o ne creino un’ altra per loro. Le Proposte devono essere Proposte cioe’ giovano bravi, con brani che possano rimanere nella mente della gente e che possano avere una vera occasione per fare realmente un salto di qualita’ nella loro carriera che fino a questo momento si e’ svolta fra concerti inventati non si sa come e spazi strappati a forza in varie Tv italiane od estere(ovviamente non Rai e gruppo Mediaset). Comunque tutto con le proprie forze, passione e voglia di essere qualcuno. A loro si devono dare gli 8 posti. Non so se il mio amico che si e’ presentato potra’ entrare fra gli 8 se dovessero fare una scelta onesta, comunque so che avrebbe una chance per potercela fare, mentre nella situazione attuale penso che le sue possibilita’ siano vicine allo zero, anche se nella vita non si sa mai. Penso che molta gente la pensa come me, almeno spero, e mi auguro che gli organizzatori siano realmente innovativi e che scelgano realmente Artisti e Proposte che siano veri cantanti, che si conquistino il loro posto per la canzone che portano e non per il nome proprio o del Big accompagnante che e’ piu’ big dell’ altro. Vorrei vedere un festival che esalta la canzone italiana sia da parte di chi e’ gia famoso, sia da parte di chi potra’ esserlo. Mi auguro una selezione onesta e non per conoscenza.

    Simone

  2. Potevate almeno informarvi su come si scrive Freddie prima di menizonare il più grande frontman mai esistito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>