Giuliano Ferrara condurrà Radio Londra su Raiuno

di Redazione 2

Foto: AP/LaPresse

Ieri vi avevamo anticipato la possibilità che il direttore del Foglio Giuliano Ferrara potesse condurre uno spazio di approfondimento giornalistico quotidiano su Raiuno dopo il Tg1 delle 20 nella collocazione in cui andava in onda Il fatto di Enzo Biagi.

Oggi la voce è diventata una certezza. Giuliano Ferrara condurrà Radio Londra. Il programma dovrebbe partire entro la primavera (forse addirittura già dal 7 marzo!). Il giornalista, interpellato dall’Ansa, ha spiegato:

Ho avuto l’offerta di rifare la mia vecchia rubrica Radio Londra e l’ho accettata.

Gian Maria De Francesco de Il giornale riporta altre dichiarazioni di Ferrara (rilasciate al Tg3), che aiutano a comprendere meglio quei 3 – 5 minuti di commento che andranno in onda tra il Tg1 e Affari tuoi:

Non sarà né un programma facinoroso né fazioso: ne ho fatti, ma non voglio più farne, ora sono vecchi, maturo.

Carlo Verna, segretario Usigrai, ha dichiarato:

Masi parla al Foglio e cerca di rilanciare la sua immagine, disperatamente aggrappato alla poltrona; Ferrara palesatosi consigliere del principe prenota uno spazio di massima visibilità in Rai, siamo alla propaganda scandalo coi soldi di tutti. E in più la beffa la trasmissione di chi è palesemente schierato col il governo del premier del conflitto di interessi si chiamerebbe: Radio Londra! In piazza subito ovvero il 12 marzo nella manifestazione a difesa della Costituzione. L’Usigrai ci sarà.

Soddisfatto del ritorno di Giuliano Ferrara in Rai è invece il direttore del Tg1 Augusto Minzolini (fonte TMNews):

Sono strafelice. Giuliano Ferrara è un grande professionista e il suo ritorno è indubbiamente un grande successo per la Rai. Inoltre in un’azienda in cui ci sono Tg pseudo istituzionali terzopolisti, vecchi naviganti partitocratici e le faziosità di sempre che non tramontano mai, mi sentirò meno solo.

Marco Travaglio ha commentato ironico:

A Raiuno si sentiva proprio la mancanza di una voce vicina al presidente del Consiglio. È una rete piena di comunisti…

Commenti (2)

  1. quale sarebbe lo scopo di far condurre qualunque cosa a giuliano ferrara? non ci sono già persone sgradevoli, arroganti e maleducate e astiose in tv? giacchè lo potevate affiancare a sallusti, belpietro e magari come ciliegina sulla torta la russa. che vergogna, che pena sta diventando rai uno, una spettatrice disgustata

  2. Molto meglio mettere Federico Guiglia, conduttore di Prossima fermata su la 7. Ferrara ha fatto il suo tempo, ha stufato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>