Alessia Ventura a Controcampo, Paola Cortellesi a Zelig per 65000 euro a puntata

di Sebastiano Cascone 4

 Sfogliamo assieme le notizie più succulenti della giornata, raccolte da Tv Sorrisi & Canzoni. Per le novità dal mondo dei talent vi rimandiamo, invece a Mondoreality.

Controcampo: sarà Alessia Ventura ad affiancare Alberto Brandi nella nuova stagione della trasmissione sportiva di Rete 4. La fidanzata di Pippo Inzaghi succede a Melissa Satta, proiettata verso una carriera negli States.

Zelig: Paola Cortellesi condurrà Claudio Bisio la prossima edizione del programma comico di Canale 5 per solo (si fa per dire) 65000 euro a puntata.

Fiorello e Mike Bongiorno: lo showman siciliano starebbe progettando di far “rivivere” il collega scomparso in una web radio a lui dedicata. L’idea di fondo è quella di riproporre il conduttore in veste di commentatore su temi d’attualità dall’Aldilà.

La prova del cuoco: per il suo gran rientro ai fornelli del mezzogiorno di Raiuno, Antonella Clerici ha intenzione di inserire uno chef di colore, nella sua già collaudata squadra. Che voglia portare un tocco etnico all’interno della sua cucina televisiva?

Commenti (4)

  1. Finalmente dopo 2 anni di CHI, i geni di mediaset hanno capito che non ci sono solo le fidanzate di vieri da sistemare a controcampo. Quanto fossero intelligenti alla redazione sportiva, lo avevano già dimostrato durante la meravigliosa gestione dei diritti sulle partite di campionato e quest’ultima trovata non può che ricordare una scena da “E’ un paese per buffoni”. C’è da aspettarsi che pippoinzaghi dimostrerà di essere legato alla famiglia, partecipando come ospite fin dalla prima puntata e rendendosi protagonista di siparietti all’altezza di grande fratello. E c’è da scommettere che sia stato proprio lui a convincere l’esperta di calcio a partecipare a controcampo, “che lei non se la sentiva”, “che ce n’è voluto per convincerla ad andare in tv” e tutte le altre cazzate del caso ( del resto non siamo più negli anni ’70, quando le donne dovevano stare a casa, negli anni 2000 devono stare sedute in tv). Per fortuna nessuno si ricorda che la “famiglia” gli dedicava le copertine di compleanno già quando era alla juve, perciò è molto improbabile che qualcuno pensi che al milan gli abbiano rinnovato il contratto per essere sicuri di poter gestire le sue apparizioni tv sulle reti di famiglia, più che per la speranza di altri 2 gol in una finale di champions.

  2. Non ci voleva andare proprio nessuna a sedersi a controcampo, rischiavamo di rimanere con una sedia tv vuota! Meno male che la scomparsa tv alessia ventura ha accettato…che se non fosse stata poi così disperata non avrebbe accettato neanche di prendere i gettoni di presenza facendosi fotografare su CHI negli ultimi 2 anni. Ci credo che sia al settimo cielo, le saranno mancate molto le patatine della mensa di mediaset. Speriamo che le resti anche un buco per la cena nel noto ristorante milanese.

  3. E’ aperto il contest “indovina perchè alessia ventura non poteva rifiutare la sedia a controcampo”. Vincerà CHI dirà la cazzata più grande, che quindi sarà anche la risposta più simile a quella che avrebbe dato il suo agente.
    Ecco alcune opzioni: ” è la sua occasione per dimostrare la sua grande competenza calcistica e la sua superiorità nei confronti delle fancazziste tv che l’hanno preceduta. A tale scopo, le faranno cantare e ballare la sigla, condurre l’angolo tecnico in cui ci spiegherà il fuorigioco, presentare il momento della domanda intelligente all’ospite di turno, lei starà in piedi e alberto brandi seduto.”
    “Sa che pippo ci tiene ad avere una bella famiglia di calcio e televisione, quindi l’ha fatto per lui.”
    “Non poteva rifiutare l’offerta degli amici di sportmediaset, che sono sempre stati vicini a pippo, dedicandogli la pagina del gossip anche quando era indisponibile in campo.”
    “Dopo le varie dichiarazioni sui giornali di gossip della mondadori e sulle reti mediaset era ora che si accorgessero di lei, anzi se pippo potesse ridire che è la donna della sua vita, magari le farebbero fare anche una fiction.”
    “Spera di avere seduto vicino il cognato, al quale potrebbero offrire un posto come opinionista, tanto alla lazio non fa un cazzo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>