Effetto Domino 2020: su La7 Myrta Merlino guarda al futuro

di Diego Odello 1

Foto: AP/LaPresse

Da questa notte su La7 andrà in onda la quarta stagione di Effetto Domino, il programma che cerca di spiegare il mondo dell’economia, condotto da Myrta Merlino.

Nelle dieci puntate che compongono questa edizione, titolata Effetto Domino 2020, la giornalista sarà protagonista di incontri ravvicinati con protagonisti dei diversi settori, tesimoni ed esperti che aiuteranno a comprendere come sta cambiando il mondo.

La conduttrice spiega perché è stato aggiunta la data 2020 al titolo (fonte Il Corriere della sera):

Siamo un programma di nicchia su una tv di nicchia. Lo svantaggio è che rimaniamo piccoli, il vantaggio è che possiamo essere un po’ corsari e osare. Ci siamo chiesti: come sarà la nostra vita tra dieci anni?

L’obiettivo del programma rimane sempre lo stesso, rendere comprensibile e concreta l’economia:

Dobbiamo smettere di considerare l’economia una materia lontana e ostica: è in realtà una chiave per vivere meglio. Non è un programma per economisti, ma per tutti. Se non capiamo i temi economici prima o poi sono loro che, come un’onda anomala, si abbattono nel tinello di casa nostra, sovrastandoci.

Nella prima puntata si parlerà di longevità insieme all’oncologo Umberto Veronesi, il presidente dell’Inps Antonio Mastrapasqua, il fondatore e amministratore dell’omonima azienda Giampietro Beghelli e il sociologo Domenico De Masi. Dice la Merlino:

Rischiamo di diventare un Paese per vecchi: e cosa significa essere più longevi? Abbiamo in studio Umberto Veronesi. Ma parleremo anche di pensioni.

Se volete avvicinarvi all’economia, a quella parte dell’economia che tutti i giorni ha delle ripercussioni su di voi, non perdetevi su La7 ogni giovedì intorno a mezzanotte Effetto domino.

Commenti (1)

  1. sarete pure una tv di nicchia ,ma non capisco perchè dovete mandare in onda un programma di cosi tale importanza per ognuno di noi alle 0001, quando le formichine atte alla produzione cioè noi operai che la mattina si alzano alle 5/6 per andare al lavoro a quell’ ora stanno già dormendo e magari siamo adescati da programmi di basso contenuto informativo in prima serata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>