Verissimo, su Canale 5 Silvia Toffanin torna con tante novità

di Redazione 32

Da domani pomeriggio torna il consueto appuntamento settimanale con Verissimo – tutti i colori della cronaca, il talk show di Videonews, condotto per il quinto anno consecutivo da Silvia Toffanin, affiancata nuovamente da Alfonso Signorini, direttore di Tv Sorrisi e Canzoni e di Chi.

Oltre alle confermate interviste-ritratto ai personaggi della tv, del cinema,della musica, dell’imprenditoria, della moda e della cultura realizzate da Silvia Toffanin, nelle quali gli ospiti parlano della loro vita, dei loro progetti e dei loro sogni, agli interventi di Alvin, che dovrà dimostrare di essere diventato esperto di cronaca rosa, e ai servizi esclusivi dedicati al mondo dello spettacolo, il programma offrirà numerose novità:

lo studio avrà una scenografia completamente nuova, con un impianto circolare più avvolgente e colorato;

la prima parte del programma sarà dedicata al mondo dei giovani,ospitando personaggi di successo del mondo della musica, dello sport e dello spettacolo che verranno intervistati dalla conduttrice e da un gruppo di ragazzi che potranno interagire con i loro beniamini;

ci sarà uno spazio dedicato ad una celebrity mamma che potrà scambiare opinioni e chiedere consigli ad una tata esperta, che rispnderà, tra l’altro, alle domande che i telespettatori le invieranno via email.

la new entry, il giornalista Valerio Palmieri di Chi proporrà servizi con interviste in esclusiva a personaggi vip;

Nella puntata di domani saranno ospiti: Piero Chiambretti, Claudio Amendola, Valerio Scanu, Anna Falchi, Lucilla Agosti e Mietta.

Silvia Toffanin ai microfoni di Video Mediaset ha detto:

Ho passato l’estate in palestra, tra pannolini e palestra. Ci stiamo preparando per svelare lo studio nuovo e tante novità. Preparatevi perché sarà un verissimo bomba quest’anno.

Se cercate tre ore di confessioni, sorprese, esclusive ed intrattenimento, se amate il salotto gestito da Silvia Toffanin (che firma il programma insieme a Francesco Foppoli e Alfonso Signorini; regia di Marco Beltrami), non perdetevi ogni sabato alle 15.30 su Canale 5 la nuova edizione di Verissimo.

Commenti (32)

  1. è una vergogna che a verissimo e comunque in tutte le possibili reti si ospiti una falsa ipocrita come iva zanicchi ke ha votato a favore della vivisezione e poi dice di amare gli animali, magari si sente meglio quando va in chiesa a fare mea culpa!
    e non mi si dica che non sapeva ciò che stava facendo perchè se non è in grado d’intendere e di volere non vedo il motivo per cui è pagata (da noi) per stare in politica e non in una clinica psichiatrica; se è una questione d’ignoranza e menefreghismo, la legge non ammette ignoranza (soprattutto in politica dovrebbe essere così) e mi chiedo: quanto costa (non in termini economici) mantenere il posto -e il relativo stipendio- in politica? la dignità ? le proprie idee? la viota di animali innocenti? iva, vai te a fare da cavia!

  2. Mi permetto di fare un commento su questa trasmissione in quanto era nata anni fa come un supporto giornalistico con la fantastica conduzione di Cristina Parodi. Oggi é un programma completamente diverso e questo puo’ anche star bene a chi piace il genere “gossip” ma quello che non é accettabile é che ogni settimana e sottolineo ogni settimana il programma ospiti VIP mamme che parlano dei figli, ormai il programma é diventato “mammissimo” non più ” verissimo” chiederei agli autori di rendersi consapevoli di questa cosa, in quanto sentire parlare le vip dei proprio figli puo’ essere anche piacevole ma una volta ogni 3 puntate non costantemente, inoltre consiglierei alla Toffanin che se vole condividere con altre persone la sua nuova esperienza di maternità meglio lo faccia in altra sede se non vuole che il programma finisca nel ridicolo.

  3. bsto notando molte firme con la mano sx-Buon Natale a tutti voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>