Uomini e donne

di Diego Odello 7

E’ un onore per me, fan sfegatato di Maria De Filippi (e per questo perdo gran parte della mia credibilità), descrivervi Uomini e Donne, il miglior programma trash in onda in Italia, creatore di nuovi ruoli televisivi come il tronista e il corteggiatore, nonché trasmissione che crea (o recicla) giovani ragazzi che aspirano a diventare star televisive, con la scusa di trovare il partner della propria vita.

Uomini e donne nasce nel lontano 1996, ma è a causa di un signore che si propone di trovare la donna della sua vita (la mia memoria storica vacilla, ma rimembro un anello di fidanzamento), che nasce l’attuale versione del programma, fatta di tronisti e corteggiatori, in onda da Lunedì a Venerdì dalle 14.45 alle 16.10 su Canale5.

Per chi non avesse mai seguito il programma, provo brevemente a spiegare il meccanismo (l’esempio riguarda un ragazzo sul trono e un gruppo di ragazze corteggiatrici, ma la situazione si sviluppa anche a ruoli invertiti o con due tronisti in contemporanea): tutto inizia con un appuntamento al buio fra un tronista e una marea di corteggiatrici, che non sanno chi incontreranno partecipando alla trasmissione. Durante la prima puntata le corteggiatrici conoscono attraverso una scheda e possibili domande, il ragazzo che devono corteggiare e alla fine possono scegliere di andarsene (cosa che capita raramente).


Di contro il tronista, alla fine della puntata, può scegliere due o tre persone da portare in esterna, un breve periodo in cui può stare da solo con la persona che vuole conoscere o con cui vuole chiarire (spesso e volentieri dopo un diverbio avvenuto in trasmissione) e dalla seconda puntata, fino alla fine, eliminare tutte le ragazze che non gli interessano e chiedere alla redazione di farne arrivare altre.

Alla fine del percorso il tronista sceglie la ragazza con cui si è trovato meglio e gli propone di essere il suo fidanzato. Lei può scegliere di accettare o rifiutarsi.

Ad aiutare nella scelta, ma soprattutto, ad accendere polemiche con piccole valutazioni, ci sono i consiglieri Gianni Sperti e Karina Cascella e il pubblico parlante in studio, in cui lo spettatore da casa dovrebbe immedesimarsi (tra gli altri: Daniela, la simpatica romanaccia, che tutti vorrebbero come vicina di casa, Paola, la signora alternativa che ne ha una per tutti, Rosy, la diffidente per eccellenza, Alfonso, il predicatore).

Cosa rende Uomini e Donne così seguito? Le ipotesi sono tante: il poter seguire la possibile nascita di un sentimento tra due persone o la quantità stereotipata di belle e belli in trasmissione, ma personalmente lo trovo un ottimo antistress post lavorativo, grazie ai continui litigi tra corteggiatrici (un po’ dal mercato del pesce), le segnalazioni del pubblico da casa che smascherano eventuali legami affettivi dei personaggi in studio e l’esibizionismo imperante di tutti coloro che scendono dalla scala.

Le frasi più gettonate nel corteggiamento? Mi piace il tuo carattere, mi sembri una persona determinata e sicura, le telecamere mi piacciono ma sono qui per te, non sono qui per le telecamere, io sono vera tizia/o è falso.

Le frasi più gettonate dai tronisti? Cosa pensi di tizio/a?, l’esterna è andata bene, con lui/lei mi son trovato bene, lui/lei non mi ha trasmesso molto, non mi fermo alla bellezza estetica cerco qualcosa di più.

Concludendo: Uomini e donne potete attaccarlo quanto volete, ma rimane un programma trash (non me ne voglia Maria De Filippi, ma quando in televisione ci sono persone che litigano animosamente, sovrapponendo le voci, insultandosi e i contenuti espressi sono bassi, il termine più esatto credo sia questo) fatto benissimo e a costo relativamente basso (a parte chi lavora per creare la trasmissione, nessuno prende soldi, nemmeno i consiglieri), con l’unico neo di avere troppa pubblicità.

Maria De Filippi è un genio della televisione, capace di mettersi in disparte e orchestrare la trasmissione in punta di piedi.

Commenti (7)

  1. Che dire…lei è un’ottima conduttrice, una donna con le p…e, piena di inventiva.
    La trasmissione è trash, ma debbo dire che è un trash fatto bene, non è da tutti.
    Sinceramente non adoro nè i tronisti nè le troniste in quanto è stupido che dei ragazzi/e così belli debbano andare in tivù per trovare l’anima gemella…
    Finisco dicendo che la De Filippi è una donna intelligente e colta…cioè quello che non sono il resto delle conduttrici italiane!
    Brava maria!

  2. si, trash, assolutamente. cmq io daniela come vicina di caqsa, manco morta!!!!

  3. come poso fare a cortegiare un tronista un nr di tel da la redazione ?

  4. IO VD TT I PROGRAMMI DI MARIA DE FILLIPPI XKè MI PIACCIONOE NN METTO A NSN IN DISCUSSIONE IO CS LA PENSO….IO VD SEMPRE AMICIE UOMINI E DONNE E C’è POSTA X TE.MI FANNO IMMOZZIONAREQUANDO VEDO I UOMNI E E DONNE MARI NUN PANS A NESCUN……PIENS A TE STASS MARI MO ME NE VAG CIA BUON L’ANNODL 2009 BY GABRY 92 A NAPOLETANA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>