Enzo Iacchetti al Chiambretti Sunday Show: “Non è giusto che Mazzi e Morandi gestiscano Sanremo per i fatti loro”

di Redazione Commenta

Enzo Iacchetti, ospite al Chiambretti Sunday Show, in onda oggi in prima serata, ritorna a parlare delle polemiche con il Festival di Sanremo e con i suoi organizzatori, Gianni Morandi e Gianmarco Mazzi.Il conduttore di Striscia la notizia parla di un suo possibile debutto a Sanremo:

Andare a cantare a Sanremo? Se cambiasse il duo che dispone di ogni cosa a Sanremo, Morandi e Mazzi, potrei andare.

Iacchetti vorrebbe che nella musica cambiassere delle cose:

Voglio che nella musica cambino delle cose perché non è giusto che ci siano due persone che gestiscono il canone Rai organizzando un Sanremo per i fatti loro.

Il comico, in merito alle recenti polemiche e  alle accuse al concorso Sanremo social, precisa:

E’ chiaro che è stata una provocazione come è stata una provocazione il mio primo “fanculo a Gianni Morandi”, quando su Facebook gli ho scritto che era un ignorante in  musica, perché gestiva da solo una situazione che non doveva gestire uno solo. 

Iacchetti aggiunge:

Ho una casa discografica che voglio difendere. Stiamo andando tutti in un periodo di crisi.  Il mio mestiere non è fare solo Striscia la Notizia, ma faccio anche l’artista, recito in teatro, canto in musical e dischi,  scopro talenti mettendoci dei soldi e provo a farli emergere. Mi terrorizzo quando vengo a conoscenza del fatto che  i ragazzi di Sanremo giovani sono stati scelti senza seguire una regola precisa e sono difesi già da delle major importanti.

E del direttore generale rai, Lorenza Lei dice:

Lorenza Lei è una persona rigorosa e che lavora benissimo a cui voglio dire che la Rai ha tutti i mezzi per fare risorgere Sanremo perché ha la disponibilità di migliaia di professori d’orchestra, di poeti, di musicisti, di cantautori, che possono fare una commissione seria , che possano scoprire dei talenti seri.

Staremo a vedere se il prossimo anno Iacchetti sarà più soddisfatto di Sanremo e delle scelte fatte.

Photo Credits | Getty Images

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>