X Factor USA su Sky Uno

di Sebastiano Cascone Commenta

Debutta, stasera alle 21.10 su Sky Uno, la versione americana di X Factor. Dopo aver avuto edizioni in quasi tutti i paesi del mondo, da 3 anni saldamente al comando della classifica dei programmi tv più seguiti nel Regno Unito con ascolti record, il talent show è approdato nel 2011 anche negli Stati Uniti, sul canale Fox.

La competizione tra talenti musicali si è rivelata davvero memorabile, conclusa dall’emozionante finale del 22 dicembre che ha incoronato la talentuosa diciannovenne Melanie Amaro, punta di diamante della squadra di Simon Cowell. Il suo stile soul, che ricorda le regine della musica come Beyoncè e Mariah Carey, le ha fatto conquistare la stellare posta in gioco: un contratto discografico da 5 milioni di dollari.

In America la sfida canora, tra colpi di scena e ascolti record, ha visto protagonisti non solo giovani artisti ma anche i giudici, quattro vere e proprie star: la leader della Pussycat Dolls Nicole Scherzinger, L.A. Reid, tra i più influenti nomi del panorama musicale, talent scout di star del calibro di Jay-Z, Justin Bieber, The Killers, Bon Jovi, Pink e Jennifer Lopez, la cantante e ballerina Paula Abdul e, last but not least, colui che ha ideato X Factor, Simon Cowell.

E’ stato proprio quest’ultimo a supportare fortemente, fin dalla prima toccante audizione, la giovane Melanie Amaro che, sfida dopo sfida, ha conquistato pubblico e giuria, ritrovandosi sul gradino più alto del podio. La prima edizione di X Factor – Usa, condotta da Steve Jones, ha ottenuto grandi consensi tanto che Fox ha già annunciato una seconda edizione dello show. Intanto il pubblico italiano potrà vivere tutte le emozioni della prima stagione dello show su Sky Uno HD, tra grandi performance musicali e super ospiti internazionali come Stevie Wonder, Justin Bieber, Rihanna ed Enrique Iglesias.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>