Nicola Porro in Rai con Virus, il contagio delle idee

di Redazione Commenta

Dopo l’esperienza in La7, Nicola Porro riparte dalla Rai, dove condurrà un programma tutto nuovo, ma sempre incentrato sulla politica: Virus, il contagio delle idee.

Durante la conferenza stampa di presentazione del programma, Nicola Porro ha svelato i suoi nuovi progetti e alcuni dei contenuti del suo nuovo programma, Virus, il contagio delle idee. Il vicedirettore del Giornale ci aveva abituati a In Onda, che conduceva insieme a Luca Telese, ma ora passa alla concorrenza e racconta come verrà gestito il nuovo programma:

Come tutti, all’avvio di una nuova avventura, ho la presunzione di pensare di fare qualcosa di diverso. Abbiamo cercato di realizzare un format nuovo, mescolando linguaggi televisivi diversi: il talk declinato come docu-show, l’inchiesta, l’intervista. Ma soprattutto, come spiega il sottotitolo, non punto allo scontro delle idee, ma al loro contagio. La V di Virus rappresenta un punto di contatto, lo farà anche a livello scenografico.

 

Virus conta sei puntate, che andranno in onda fino ad agosto, nella prima saranno ospiti Mario Monti e Guglielmo Epifani e proprio riguardo alle ospitate, Porro in conferenza stampa ha dichiarato:

Ci faremo guidare dagli eventi. E non escludo di poter ospitare Silvio Berlusconi o di fare una puntata anche sul Vaticano e lo Ior. Vedremo, intanto partiamo.

Dopo essere stato paragonato a Michele Santoro, il giornalista Nicola Porro ha voluto precisare che il suo intento è quello di distinguersi dai colleghi, nonostante provi stima per loro:

Lui è una cosa a sé, un grande professionista. Riuscirebbe a fare un programma anche con dei figuranti in studio. Noi andremo in onda il mercoledì, lui il giovedì: spero che alla Rai non venga mai in mente di cambiare giorno. Preferisco scontrarmi con la Champions tutte le settimane che non con Santoro. E non mi sento neanche un anti-Floris, anzi non mi sento un anti-nessuno.

Porro si aspetta anche ascolti favorevoli, aspettiamo di vedere come andrà questa sua nuova avventura.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>