Il Segreto, anticipazioni delle puntate in onda mercoledì 7 maggio

di Chiara Laganà Commenta

Ben tre episodi oggi per la telenovela spagnola Il Segreto, anticipazioni dele puntate numero 287, 288 e 289.

Il notaio conferma a Tristán e a Pepa quello che è successo e vuole chiarire tutti i dettagli. Sembra che ci sia Olmo dietro l’ultima stesura del testamento. Juan è molto inquieto per le sorti di Mariana. Rosario vuole anche scoprire che le succede.

Senza alloggio in Santa María, Tristán e Pepa dividono un letto, la notte fa molto freddo e i due si riscaldano come possono.

María Cristina e Paquito si baciano mentre Enriqueta li vede. Francisca perde la pazienza con Rosario ed Emilia. Olmo visita Gregoria per farla dubitare di Tristán.

Pepa e Tristán parlano del passato, ma poi si ritrovano da Zamalloa per raccontare quello che hanno scoperto. L’investigatore si arrabbia perché avrebbe voluto saperlo prima. Gregoria manda via Pepa dal consultorio, dopo aver scoperto che ha passato la notte con Tristán, l’uomo litiga con Pepa a causa di Zamalloa. Francisca si chiede perché Olmo sia interessato al viaggio di Pepa.

Francisca litiga con Rosario per via di Emilia e chiede a quest’ultima di tornare a trovare con lei. Tristán è silenzioso per via della situazione e Soledad è pronta per dirgli tutto. Mauricio blocca la sua confessione. Olmo si arrabbia con la ragazza.

Francisca chiede a Pepa di paralre con Emilia per farla tornare alla, la ragazza non accetta.

Pepa parla con Emilia della proposta di Francisca, la ragazza le racconta che Olmo era al corrente del loro viaggio. Anche Gregoria chiede a Pepa di raccontarle del viaggio, ma la ragazza racconta informazioni e conferma che non c’è stato nulla. Per controprova il medico parla con Tristán. Juan mette le cose in chiaro con Enriqueta, Zamalloa arriva in ufficio e trova il notaio morto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>