Definition: storico game show canadese

di Enzo Mauri Commenta

 Semplice ma efficace la formula di Definition, un game show che ha tenuto banco sulla tv canadese CTV dal 1974 al 1989 e trasmesso anche dalla cable tv CFTO tv, in assoluto uno dei programmi più longevi nella storia della tv nord americana, riproposto anche in Inghilterra sul canale ITV dal 1978 al 1986 a riprova di un successo consistente e duraturo anche fuori dai confini d’origine.

Cos’è Definition? Una variazione de La Ruota della Fortuna, una gara a coppie dove bisogna essere i più bravi ad indovinare delle frasi nascoste, abilità e buona sorte sono la combinazione vincente per potersi portare a casa ricchi premi, sebbene all’inizio il gioco fu deriso dal pubblico per la modesta consistenza delle vincite proposte tra cui piccoli elettrodomestici, in particolare un frigorifero, divenute poi col passare del tempo più interessanti come un’automobile.

Alla guida di Definition prodotto dal duo Nick Nicholson e Roger Muir, il presentatore Jim Perry in un primo momento voce fuori campo, poi promosso davanti le telecamere, mentre il suo posto venne preso dal meteorologo (chissà perche?) Dave Devall. Del gioco fu realizzata anche un’edizione statunitense condotta da Bob Barker.

Due le coppie che si sfidano a “colpi di lettere”, all’inizio erano composte da un concorrente e un vip, poi dal 1985 si preferì dare spazio a coppie formate da familiari o amici. Si comincia con una sorta di indovinello, pronunciato dalla voce fuori campo, per consentire ai giocatori di capire l’argomento su cui si basa la frase da comporre, sullo schermo tante linee quante le lettere del periodo da indovinare, ogni coppia sceglie una lettera, se la lettera non è presente, la “palla” passa ai rivali e così via, fino a quando, divenuta ormai evidente, la frase viene azzeccata da una delle due parti: una vera goduria per gli amanti dell’enigmistica seduti di fronte al teleschermo.

La coppia che indovina tre “puzzle” di seguito vince la partita, il premio in palio viene vinto da chi si aggiudica cinque partite di fila, un’impresa tutt’altro che facile, per un gioco comunque coinvolgente nella sua semplicità, questo spiega come mai sia andato in onda per così tanto tempo. Molto apprezzato da i più piccini, alcune puntate (in particolare sotto le feste) di Definition ospitarono come concorrenti dei bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>