Affari tuoi rovinato da Fiorello?

di Redazione 2

Proprio ieri, parlavamo della crisi d’audience di Raiuno, che non ha risparmiato nessuna delle proverbiali certezze del passato in onda sull’ammiraglia Rai come quella di lunga data relativa al Festival di Sanremo, ma anche la più recente dell’access prime time dove fino a qualche tempo fa imperava Affari Tuoi, il programma dei pacchi.

In molti ricorderete come al suo esordio nel 2003 la prima edizione del gioco, condotta da Paolo Bonolis, riuscì a poco a poco a conquistare i gusti del pubblico fino alla trionfale stagione 2004, anno del sistematico sorpasso su Striscia la Notizia che da tempo non subiva un’onta simile. Fu un periodo funesto per il programma di Antonio Ricci, al punto da essere definito: “L’anno bisestile di Striscia” dallo stesso Ezio Greggio alla conduzione del tg satirico insieme a Enzo Iachetti.

Con il passaggio di Paolo Bonolis a Mediaset nel 2005, Affari Tuoi fu affidato a Pupo, che consentì al programma di mantenere livelli di gradimento medio alti, fino al rovinoso crollo nei primi mesi del 2006.


Il destino della trasmissione sembrò segnato nonostante l’avvicendamento da Pupo a Antonella Clerici. Quando nel settembre del 2006 il programma dei pacchi riprese con Flavio Insinna nell’insolito, per lui, ruolo di presentatore, in pochi erano pronti a scommettere sul futuro del programma, gli ascolti invece tornarono a salire e Striscia continuò a polemizzare sull’insolita “veicolazione” dell’uscita dei pacchi, che vedeva i più importanti capitare sempre nella parte finale del gioco.

Che il programma negli ultimi tempi non splendesse più come un tempo era evidente, ma ora arriva dal suo autore Pasquale Romano, il dottore chiamato al telefono da Insinna nei momenti salienti del gioco, un’insolita polemica che vede come protagonista niente meno che Fiorello.

Durante la trasmissione Il Grande Talk, in onda questa sera alle 22.35 su Sat2000, Romano afferma “Da cinque anni combattiamo per rinnovare Affari Tuoi e affezionare il pubblico. Sicuramente la ripetizione del gioco può stancare, ma in questo caso credo che si siano creati problemi ed errori di programmazione che ci hanno danneggiato: a dicembre siamo andati sopra Striscia la notizia, poi abbiamo interrotto, probabilmente sbagliando, per un impegno teatrale di Flavio Insinna, poi c’è stata una parentesi di Fiorello che ha danneggiato l’access prime time. Come si vede dai dati – prosegue Romano – ha fatto un programma per due settimane che non controprogrammava la concorrenza, andando dopo il tg per dieci minuti senza pubblicità e così Striscia la Notizia se ne è avvantaggiata“. Secondo l’autore, “Quando abbiamo ripreso i Soliti Ignoti al consueto orario abbiamo dovuto recuperare un gap incolmabile. Ora con Affari Tuoi ereditiamo una fascia in difficoltà”.

Non sarà forse che Pasquale Romano autore Endemol, poco apprezzi il programma di Fiorello, perchè gestito dalla società concorrente di Bibi Ballandi? E voi che ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>