Home » Replay, il nuovo approfondimento sportivo di Raitre

Replay, il nuovo approfondimento sportivo di Raitre

Da stasera inizia il nuovo rotocalco sportivo di Raitre, curato da Manfredi Renda e condotto da Marco Civoli.

Il programma, che tratterà i principali temi del mondo del calcio e dello sport, attraverso servizi, interviste ed ospiti, si colloca tra le principali novità del palinsesto di Raitre.

Come ogni trasmissione sportiva che si rispetti, anche Replay avrà i suoi opinionisti, persone che lo sport lo vivono in prima linea, che saranno presenti negli studi di Roma e Milano, per dare un parere tecnico sugli argomenti che hanno caratterizzato, in particolare, il weekend sportivo.

Nella prima puntata saranno ospiti, tra gli altri, Ubaldo Righetti, ex calciatore della Roma e Massimo Orlando, ex della Fiorentina, per commentare il campionato di calcio di Serie A, uno dei più incerti degli ultimi anni.

Per tutti gli appassionati di sport, il lunedì ha un nuovo appuntamento da non perdere: Replay alle 23.15 su Raitre.

18 commenti su “Replay, il nuovo approfondimento sportivo di Raitre”

  1. per CIVOLI,
    cosa volevi dimostrare chiamando il deficiente dei viking (di milano) ???
    Chiama me che ti spiego per benino COSA E’ AVVENUTO in FARSOPOLI.

    Rispondi
  2. Gaetano,
    perdonami. Posso capire la tua rabbia, anche se non conosco i fatti, ma non usare certi termini offensivi.
    Mi affido alla tua educazione, che immagino ti sia mancata per qualche motivo a causa dell’argomento sentito.
    Se vuoi spiega a tutti di cosa stai parlando.
    Buona giornata

    Rispondi
  3. Per la trasmissione Replay, che andrà in onda stasera 03/11/2008 alle ore 23.00 circa.
    Senza che vi sia la pretesa di affermare che Glock abbia o meno favorito Hamilton, nel sorpasso subito e dopo avere ascoltato le affermazioni di J. Alesi dopo la gara, il quale ha dichiarato che la Toyota del pilota tedesco, non aveva aderenza atteso che stava piovendo molto forte e di conseguenza si era creato l’effetto “acqua planing”, francamante resto alquanto perplesso, poichè se visionate il filmato in tale sequenza, non vi è monoposto che scarica acqua, non vi sono rigoli o discese di acqua sulla pista.
    Di più, la parte della pista percorsa dalle monoposto in quel tratto è completamente asciutta, con la conseguenza che appare illogico come Hamilton, così come Vettel siano riusciti a sorpassare molto facilmente un “compassato” T. Glock, a nulla valendo secondo il mio parere che anche Trulli ha impiegato lo stesso tempo in quel fatidico giro, posto che il pilota italiano era molto indietro ai tre contentendi (Vettel-Hamilton Glock), ovvero era in un settore della pista dove effettivamente pioveva in maniera relativamente abbondante e comunque lo stesso Trulli a tal punto della corsa non aveva più nulla da chiedere, al contrario del suo compagno di scuderia, che doveva lottare per un piazzamento importante.
    Infine, è francamente inspiegabile la tattica assunta dalla Toyota sopratutto con Trulli, che partendo dalla prima fila, si è ritrovato addirittura molto dietro rispetto ad Hamilton, che ha fatto una corsa alla Prost (ovvero conservativa), contrariamente a quello che è il suo spirito di combattente.
    Saluti. Giuseppe da Gela.

    Rispondi
  4. E cosa ne pensate dei 5 gol regolari annullati a milito che avrebbero portato il vecchio grifone ancora più in alto ?
    Calcio sempre più veloce,arbitri e guardalinee non più all’altezza , moviola in campo
    Andrea genova

    Rispondi
  5. La solta paetica trasmissione sportiva della RAI!
    E Boniek?Ma cosa ci fa quell’incompetente incapace, passato, finito e dimenticato giocatore?Era meglio mettere un verace Policano piuttosto che un simpatico Pasquale Bruno!Davvero, a parte Zazza, non vi si può guardare!Lasciate stare!

    Rispondi
  6. invece a me replay piace molto, peccato per l’orario. boniek lo trovo simpatico perchè da non italiano, sempre meno emotivamente coinvolto degli altri. quel zazza invece mi è proprio antipatico. altri gusti …

    Rispondi
  7. Sono profondamente deluso da Lei Sig.Civoli che anche in un giorno come questo si piega ad esigenze televisive e commerciali che esulano dai sentimenti di disperazione angoscia e sgomento che stanno provando i cittadini dell’abruzzo,nostri conterranei e vostri telespettatori.Lei ha perso l’ennesima occasione …conducendo una frivola trasmissione sportiva quando tutta Italia guarda con preoccupazione all’Abruzzo..Lei non perde l’occasione di dimostrarsi un giornalista autorevole e apprezzato..Lei ha perso l’occasione di dimostrarsi un uomo.

    Rispondi
  8. civoli devi essere proprio un povero pezzente….ma pensi che la gente sia tutta STUPIDA come te,zazzaroni e renica.
    Ma vai alla pinetina a guardarti la tua squadra di buzzurri….col lecca-lecca….

    Rispondi
  9. Mi dispiace che a dei Signori con la ESSE maiuscola si debbano dire
    parole così offensive.
    Parlo di Civoli,Boniek e Zazzaroni.
    Si vede che non sapete fare altro che offendere le persone per mettervi in
    evidenza.
    Povera gente…….!!!!!!

    Rispondi
  10. E’ assolutamente vergognoso che la rai, con i nostri soldi debba alimentare certi covi antisportivi filo nazional romanisti e ruffiani del potere.
    Trasmissioni a carattere nazionale come replay che non ritiene degna di essere menzionata non solo per quanto riguarda il campionato ma neppure per la maggiore coppa internaziole,la squadra che forse a più possibilita’ di qualificarsi.Sono un tifoso del calcio italiano! e pago il canone, ma’….. pero’ come si fa’ a non augurarsi che Juve Inter non passino il turno, lo spero tanto, e con loro le squadre romane nella coppetta.
    SEMPRE FORZA VIOLA
    Rinaldo

    Rispondi
  11. ma volrvo dire a galeazzi, ma perchè non si parla dei tanti errori fatti nei confronti dell’inter . volevo precisarli . I rigori non dati all’inter contro la iuve contro il napoli, i rigori dati invece al bari , al milan contro l’inter. le simulazioni di del piero contro il bologna il genoa e la lazio ( vergognosi i due rigori concessi ) la simulazione di ambrosini contro il bologna non sanzionata, i calcio di totti non visti da nessuno , la non espulsione di borriello contro l’inter , la non espulsione del giocatore del bari contro l’inter sul rigore dato all’inter e la non espulsione di gattuso all’andata,e non parliamo del rigore non dato ieri al bari allora caro galeazzi spiegami prima queste cose e poi parliamo , non credi che il nervosismo dipenda da questo ? e poi il gesto di candreva nessuno ne ha parlato di balotelli sempre è una vergogna.

    Rispondi
  12. La puntata di questa sera è quanto di più indecente e fazioso si sia mai visto in tv. Un covo di nerazzuri e perdenti vari dediti alla falsificazione della realtà.avreste potuto trasmettere le intercettazioni astenendobi dai vostri commenti (difese di parte), siete solo dei lacchè.una volta il gionalismo serio era inchiesta e ci sarebbe ben da capire perchè solo ora si viene a conoscenza di intercettazioni che in un paese con giornalisti liberi sarebbero dovute emergere da un pezzo.vergogna pagati con i nostri soldi per nascondere i fatti ed occultare la verità.

    Rispondi
  13. Complimenti per la “parzialità” dimostrata nella trasmissione di ieri sera. Complimenti a Boniek e complimenti a quel giornalista che intervenendo su Del Piero lo ha chiamato “quello dell’uccellino”. State inesorabilmente rientrando nella normalità mediatica… e dire che siete “rai tre”… e ho detto tutto.
    Prima di accusare una parte e assolvere totalmente l’altra, date almeno un’occhiata alle carte, invece usate la stessa celerità che vi era amica nel 2006 quando per ogni minima traccia gridavate alla prova schiacciante (ma si parlava di Juve… capisco)
    Complimenti ancora, aspetto conferme per divertirmi e ridere ulteriormente di voi.

    Rispondi
  14. Ieri sera è andata in onda l’ennesima dimostrazione di quanto i mezzi di informazione siano schiavi del potere…. ascoltare e sopratutto commentare delle intercettazioni contro l’inter avendo come ospiti un tifoso nerazzurro, un mezzo uomo come bonieck che se non fosse stato per la Juve sarebbe rimasto un perfetto sconosciuto e uno pseudo giornalista antijuventino l’ho trovato vergognoso… un paio di volte per errore è stato pure inquadrato il conduttore mentre sogghignava di nascosto….. sembrava di essere ad un inter club o al bar dello sport mentre se non ve ne siete resi conto voi andate in onda sulla televisione pubblica, quella pagata dagli italiani e dovreste rendere un servizio al di sopra di ogni sospetto…. ricordatevi che in Italia ci sono 14.000.000 di tifosi juventini che pretendono e meritano rispetto, anche se in questo momento hanno in società dei pagliacci che sono i primi responsabili di quello che è accaduto nell’estate del 2006 e che continuano a non far rispettare la STORIA del più grande e prestigioso club d’Italia, la Juventus f.c.
    VERGOGNA

    Rispondi
  15. Ieri sera siete stati patetici al di là di quanto possa descrivere con le parole. A parti invertite avreste gridato allo scandalo.
    Siete solo dei SERVI di Moratti e osate definirvi giornalisti? VERGOGNA!
    Ripassate il concetto di “obiettività” e quello di “contraddittorio”!
    Da oggi in avanti, non guarderò mai più questa trasmissione.

    Rispondi
  16. Vi scrivo per parlarvi dell’indignaziona provata nel vedere ieri quel ridicolo teatrino da Voi inscenato, facendo della pura e semplice DISINFORMAZIONE.

    Innanzitutto non siamo scemi NOI, sappiamo bene che tipo di intercettazioni circolano in questo periodo e Voi avete accuratamente scelto di mandare in onda quella con meno contenuti “caldi”, ma era pur sempre un’intercatatzione che non aveva niente di giusto e da santificare.
    In secondo luogo il Vostro amato Moratti ha SEMPRE dichiarato di non aver MAI avuto NESSUN tipo di contatto con Bergamo e Pairetto; a casa mia questa è FALSA TESTIMONIANZA, se per voi non è grave, persino per la religione cristiana è peccato, invece ho visto una scena pietosa in cui Moratti passava per “gentiluomo” addirittura!
    In terzo luogo la presenza in studio di un laziale, un romanista e un interista, cioè la sagra del ridicolo; in più sentire dire che Moratti è un “gentiluomo” per aver risposto a Bergamo, è veramente un insulto all’intelligenza, ma detta da certe fogne, ci si può aspettare di tutto.

    Complimenti, dopo questa pagliacciata sicuramente avrete molti telespettatori in meno, e pensare che Rai3 la consideravo una rete serie, che desolazione e che SCHIFO!

    VERGOGNATEVI!

    Rispondi

Lascia un commento