Formula 1 2010 in Tv: tutti i programmi di F1

Con le prime qualifiche ufficiali, quelle per il Gp del Bahrain, che si terranno alle 11.30 ora italiana, parte il Campionato Mondiale di Formula 1 del 2010, che si annuncia scoppiettante grazie alla sfida per il titolo che vedrà protagonisti il vincitore del 2009 Jenson Button (ora In McLaren), il bicampione del mondo e neoferrarista Fernando Alonso, il vincitore 2008 Lewis Hamilton (McLaren) e il sette volte campione del mondo e rientrate (in Mercedes) Michael Schumacher.

I 19 gran premi, due in più rispetto allo scorso anno, saranno seguiti in esclusiva dalla Rai (su Raiuno la gara, su Raidue le prove ufficiali), con la consueta telecronaca di Gianfranco Mazzoni, accompagnato da Ivan Capelli e Giancarlo Bruno per il commento tecnico, Ettore Giovannelli e Stella Bruno per le interviste e gli interventi dai box.

Con il ritorno delle gare ufficiali ripartono tutte le trasmissioni della Rai dedicate ai motori: il sabato su Raidue andrà in onda Pit Lane, dedicata alla sessione ufficiale di prove, condotta da Franco Bortuzzo, con la moviola di Fabiano Vandone e il commento degli esperti; la domenica su Raidue alle 11.00 sarà trasmesso Numero1 Gp, il programma di Alberto Bragaglia, condotto da Lorenzo Leonarduzzi, dedicata alle previsioni e alle analisi pre gara dei GP che si corrono di pomeriggio, alle gare di GP2 e alle analisi dei GP che si corrono di notte o al mattino; la domenica su Raiuno andrà in onda Pole Position, la trasmissione che accompagna lo spettatore fino all’inizio del Gran Premio e che al termine ne analizza il risultato, condotto da Franco Bortuzzo, curato da Maurizio Losa, commentato da Jean Alesi; mercoledì su Raidue all’1.10 andrà in onda Reparto Corse il magazine curato da Sandro Iacobini e Massimo Angeletti, dedicato a tutto il mondo dei motori.

Di seguito potete trovare il calendario dei 19 appuntamenti con i Gran Premi di Formula 1:

Domenica 14 marzo – Bahrein, Manama (ore 13.00)
Domenica 28 marzo – Australia, Melbourne (ore 08.00)
Domenica 4 aprile – Malesia, Kuala Lumpur (ore 11.00)
Domenica 18 aprile – Cina, Shanghai (ore 09.00)
Domenica 9 maggio – Spagna, Barcellona (ore 14.00)
Domenica 16 maggio – Monaco, Montecarlo (ore 14.00)
Domenica 30 maggio – Turchia, Istanbul (ore 14.00)
Domenica 13 giugno – Canada, Montréal (ore 18.00)
Domenica 27 giugno – Europa, Valencia (ore 14.00)
Domenica 11 luglio – Gran Bretagna, Silverstone (ore 14.00)
Domenica 25 luglio – Germania, Hockenheim (ore 14.00)
Domenica 1° agosto – Ungheria, Budapest (ore 14.00)
Domenica 29 agosto – Belgio, Spa-Francorchamps (ore 14.00)
Domenica 12 settembre – Italia, Monza (ore 14.00)
Domenica 26 settembre – Singapore, Singapore (ore 14.00)
Domenica 3 ottobre – Giappone, Suzuka (ore 07.00)
Domenica 24 ottobre – Corea, Sud Jeolla (ore 07.00)
Domenica 7 novembre – Brasile, San Paolo (ore 18.00)
Domenica 14 novembre – Abu Dhabi, Abu Dhabi (ore 12.00)

I ventiquattro piloti in gara sono:

1. Jenson Button (McLaren-Mercedes)
2. Lewis Hamilton (McLaren-Mercedes)
3. Michael Schumacher (Mercedes)
4. Nico Rosberg (Mercedes)
5. Sebastian Vettel (Red Bull)
6. Mark Webber (Red Bull)
7. Felipe Massa (Ferrari)
8. Fernando Alonso (Ferrari)
9. Rubens Barrichello (Williams)
10. Nicolas Hülkenberg (Williams)
11. Robert Kubica (Renault)
12. Vitalij Petrov (Renault)
14. Adrian Sutil (Force India)
15. Vitantonio Liuzzi (Force India)
16. Sébastien Buemi (Toro Rosso)
17. Jaime Alguersuari (Toro Rosso)
18. Jarno Trulli (Lotus)
19. Heikki Kovalainen (Lotus)
20. Karun Chandhok (HRT)
21. Bruno Senna (HRT)
22. Pedro de la Rosa (BMW Sauber)
23. Kamui Kobayashi (BMW Sauber)
24. Timo Glock (Virgin)
25. Lucas Di Grassi (Virgin)

Per rimanere sempre aggiornati sulla stagione automobilistica e sul mondo delle quattro ruote in generale, vi consiglio di visitare quotidianamente Ultimogiro.

Lascia un commento