Sanremo 2014, Ascolti Social Tv Prima Serata: 335.000 tweet

di Redazione Commenta

La prima serata di Sanremo 2014 ha ricevuto 334.913 tweet inviati da 64.542 utenti unici: è questo l’ennesimo dato che conferma il successo della 64° Edizione del Festival della Canzone Italiana, con Twitter che ha visto l’utilizzo principale dell’hashtag ufficiale #sanremo2014 (85% dei tweet), seguito al secondo posto da #sanremo (9%) e #staisanremo (4%).

Audisocial Tv, l’osservatorio che misura le performance dei programmi televisivi sul web e che ha monitorato l’andamento degli hashtag su Twitter e dell’interazione sulla Fan Page ufficiale Festival di Sanremo su Facebook, ha diffuso gli ottimi risultati sui social di Sanremo 2014: c’è stato un incremento notevole in termini di tweet ricevuti, ben il 179% rispetto alla prima puntata della scorsa edizione.

Questo dimostra che sui social c’era una grande aspettativa verso il Festival, ora la sfida è mantenere il trend anche nelle prossime puntate; nel frattempo, riportiamo che ci sono hashtag minori: #BeppeaSanremo2014, lanciato da Grillo in persona, non ha avuto molto seguito come sperato con solo l’1%, c’era anche #fanremo (0,4%), #dopofestival (0,3%), #mifacciailfestival (0,2%), #occupysanremo e #sanromolo (0,1%).

Per quanto riguarda i cantanti, i più twittati della serata sono stati Arisa (35%), Raphael Gualazzi e i Perturbazione (16%), a seguire Giusy Ferreri (14%), Frankie Hi Nrg (8%), Antonella Ruggiero (7%) e Cristiano De Andrè (5%); Fabio Fazio ha ricevuto il triplo dei tweet rispetto alla Littizzetto, sugli ospiti invece Yusuf Cat Stevens è quello più citato con il 39% dei tweet, seguito da Laetitia Casta (23%), Raffaella Carrà (22%) e Luciano Ligabue (16%); infine, scopriamo che l’ingresso sul palco della Carrà è stato il momento di picco dei tweet.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>