Sanremo: per il 2012 Morandi candida Massimo Ranieri, Lucio Presta abbandona? Rai fuori budget? Belen Rodriguez torna a Mediaset?

di Diego Odello 4

Foto: AP/LaPresse

Sanremo 2011 due giorni dopo. Andiamo a leggere le (presumibilmente) ultime riflessioni dei protagonisti del Festival.

Gianni Morandi candida Massimo Ranieri per Sanremo 2012 (fonte La Repubblica):

Non è il momento di prendere decisioni adesso. Non sono un presentatore, funziono col telecomando. Difficile riuscire a ripetere un successo così. Sono convinto che si debba continuare a portare sul palco l’eccellenza della musica. Massimo Ranieri potrebbe fare un bel Festival perché ha le mie stesse caratteristiche: conosce la musica e l’ambiente. Proseguirebbe sulla scia della qualità delle canzoni in gara. E’ la vera svolta: far diventare l’Ariston un palco dove ospitare la musica migliore. Avevamo pensato di condurlo insieme, io e Massimo, ma ci siamo resi conto che non ne valeva la pena, per certi versi siamo simili.

Lucio Presta chiude con Sanremo. L’agente, che ha portato all’Ariston Paolo Bonolis, Antonella Clerici e Roberto Benigni, e che ha contribuito al rinnovamento del Festival dal 2005 ad oggi, dice: (fonte La Repubblica):

Chiudo con Sanremo, non ci lavoro più. Ringrazio il direttore di Raiuno Mauro Mazza, che è sempre stato al nostro fianco, ma non si può lavorare con un direttore generale che non dà il suo appoggio. Con Mauro Masi non ho rapporti, ha remato contro … Però è venuto a prendersi gli applausi …

L’agente spiega:

Mazzi e io ci rimettiamo a lavorare, crediamo nel format e pensiamo a una squadra non sbagliando nulla. Malgrado la Rai, nella persona del direttore generale Rai Masi, volesse affidare la conduzione del Festival a Bruno Vespa e Manuela Arcuri … Forse Masi ha pensato che insistere sulla sua formula significasse assumersi troppe responsabilità e non se l’è sentita. Ma non voleva Belen, voleva a tutti i costi la Arcuri. A quel punto il gruppo, a cui si era aggiunto Morandi, si è compattato. Gli abbiamo detto: partiamo così e arriviamo così altrimenti non partiamo. A settembre facciamo il giro dei consiglieri per presentare il progetto già approvato. Masi fa entrare nella stanza solo Morandi e lascia fuori me e Mazzi: non condivideva la nostra linea. Da quel momento non è più intercorso alcun contatto con lui, cosa che prima avveniva quasi quotidianamente … Basta. Lascio il festival fino a quando Masi e Verro saranno in carica … Masi mi tiene fuori dalla porta e la Rai c chiede uno speciale da Sanremo con la Perego e Facchinetti. Sarebbero stati vittime di attacchi, quindi: no, grazie. Lo speciale se lo possono fare da soli.

Belen Rodriguez e il suo futuro. La showgirl ora è contesa da Raie e Mediaset (fonte La Repubblica):

Si ho ricevuto diverse proposte. Vediamo cosa succederà, non ho ancora deciso. A Canale 5 ho avuto un ottimo rapporto con Fatma Ruffini: ha creduto in me e mi ha fatto fare Scherzi a parte. Ma ho parlato anche con il direttore di Raiuno Mauro Mazza due giorni fa. E chissà …

Budget sforato. Paolo Crecchi de Il Secolo XIX rivela che la Rai ha sforato il budget previsto per Sanremo avendo corrisposto agli artisti più di quanto preventivato:

Prendiamo Roberto Benigni. Per sé ha preteso non 250 mila euro, come ufficialmente sostiene la Rai, ma il doppio. Per contratto, altri 250 mila euro vanno infatti alla società che gestisce l’immagine di Benigni, il cui agente è naturalmente Lucio Presta. La società, guidata dalla moglie di Roberto, Nicoletta Braschi, ha l’impagabile denominazione di Melampo, che in Pinocchio è l’appellativo del cane tangentaro: in cambio di una gallina a colpo, Melampo consente alle faine di razziare il pollaio. Ma non è stato strapagato solo l’esegeta dell’Inno di Mameli. Non doveva essere gratuita la comparsata di Monica Bellucci? No, il suo contratto con il produttore cinematografico Aurelio De Laurentis non prevedeva la promozione al festival: a lei 300 mila euro. E Robert De Niro, capace di rendere immortale la performance di Elisabetta Canalis (come si dice in inglese Taxi Driver, chiede Morandi, Taxi Driver, risponde lei) non è stato pagato perché doveva appunto pubblicizzare “Manuale d’amore 3”, ma ha preteso l’aereo personale: 125 mila euro.

Commenti (4)

  1. Come prima donna del Festival di Sanremo 2012,mi piacerebbe Cristina Chiabotto,spero di vederla sul palco del Teatro Ariston

  2. arcuri, chiabotto, belen

  3. Ma tipo un ritorno della Cortellesi, questa volta con un po’ più di “potere”??? Poi affiancatele chi volete, tanto lei può fare benissimo tutto anche da sola!!

  4. QUEST’ANNO DAREI SPAZIO VERAMENTE AD UNA BRAVA CANTAUTRICE CATANESE LETIZIA CONTADINO . http://www.letiziacontadino.it – ASCOLTARE PER CREDERE..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>