Sanremo 2011, Question Time 18 febbraio LIVE

di Diego Odello Commenta

Foto: AP/LaPresse

Tra pochi minuti su Raiuno andrà in onda il quarto Question Time dedicato al Festival di Sanremo 2011. Se volete, potete seguirlo insieme a noi. Vi aspettiamo!

14.15. Si comincia. Viene mandato in onda un RVM con i momenti principali della terza serata.

14.16. Lamberto Sposini parla di serata straordinaria sobria, emozionante e commovente.

14.17. Oggi ci sono come ospite: Dante Fabiani, Simona Ercolani, Mauro Mazza, Gianni Morandi, Mogol, Gianmarco Mazzi e Nando Pagnoncelli.

14.18. Viene mandato in unda un RVM con alcuni brani della performance di Roberto Benigni.

14.19. Mauro Mazza ricorda i dati auditel, superiore al 50% (record): “La serata è stata impreziosita dalla presenza di Roberto Benigni. Mi ha colpito il fatto che un attore ha coperto un ruolo di supplenza, svolgendo un tema che dovrebbe essere al centro del dibattito della classe politica del Paese”.

14.20. Gianni Morandi: “Sicuramente non mi dimenticherò la serata di ieri. Ci sono stati un sacco di momenti d’emozione, come all’inizio con il tricolore che avvolgeva l’Ariston, poi il momento in cui ho prestato la mia voce alla canzone di Gianni Bella, poi l’emozioni di quelle canzoni con i cantanti che regalavano quelle interpretazioni, poi è arrivato il culmine con Roberto Benigni, che prima ci ha fatto sorridere, poi è entrato nel merito di quel discorso che ha unito gli italiani. Alla fine ho cantato anche l’inno”

14.24. Marinella Venegoni, La stampa: “Gianmarco Mazzi è riconfermato per l’anno prossimo, tu farai il bis?”

14.25. Gianni Morandi: “Se il direttore Mauro Mazza mi propone il contratto ora firmo immediatamente. Certo, il Festival di Sanremo ha bisogno di variare.”

14.26. Viene proposta l’interpretazione di Morandi della canzone Rinascimento. Si parla del testo: si poteva scrivere Avaro invece di Amaro, ma va bene lo stesso.

14.27. Mogol: “Ieri sera ho capito che l’amore per la nostra patria era solo sopito. Il fatto che sia uscito da tutte le parti è stato liberatorio. Qualcuno si vergognava di essere patriottico, io invece mi sento fiero della nostra patria. Roberto Benigni ricorda nei modi di far piangere e ridere Charlie Chaplin.

14.27. Applausi per Roberto Benigni e Gianni Bella (che era a Sanremo ieri). Mogol ricorda la grandezza di Gianni Bella.

14.32. Malvagna: “La parte autoriale è fiacco rispetto al cast delle canzoni. Il matra di Gianni Morandi “Stiamo uniti” è frutto suo o degli autori?”

14.33. Gianni Morandi: “La squadra degli autori è stata forte, mica per caso, è stato tutto pensato”

14.34. Simona Ercolani: “E’ stato un grande lavoro di squadra. Anche noi qualche volta ci chiediamo cosa stiamo facendo, ma ci incontriamo da sette mesi. Per trovare lo slogan giusto e fare in modo che tutto questo funzionasse ci abbiamo speso un sacco di tempo. C’è un uomo, Pippo Balestrieri, che è stato fondamentale nel far funzionare l’ingranaggio.”

14.35. RVM dedicato all’emozione di Elisabetta Canalis (“Il mio Paese mi manca tantissimo”), poi RVM dedicato al balletto di Belen Rodriguez.

14.37. Simona Ercolani: “Ieri sera Elisabetta e Belen si sono commosse. Elisabetta ha fatto difficoltà a tornare sul palco, perché realmente emozionata. C’è stato un momento di grande intimità dietro le quinte, qualcosa di speciale”.

14.38. Marco Mangiarotti: “Non si può pensare che il pubblico sia meglio di quello che pensiamo? La qualità può sposarsi con gli ascolti?”

14.39. Mauro Mazza: “Il Festival di Sanremo è uno stimolo per fare questo tipo di televisione. Ho sempre creduto nella tv di qualità”.

14.40. Gianni Morandi: “Stasera ci saranno i duetti. Peccato che non ci sia Morgan. Ci sarà una grande serata con la proclamazione dei giovani.”

14.41. Clip su Luca e Paolo.

14.42. Le canzoni rivisitate. Gianmarco Mazzi: “In una serata splendida, vorrei sottolineare le prestazioni artistiche, belle, alcune commoventi. Il disco, mi dicono, è quasi in esaurimento. Il successo della serata si è riversata anche nelle edicole e di questo siamo contenti vista la finalità del disco.”

14.44. I 20 ragazzi italiani di origini differenti durante il brano L’italiano, fotografa la nuova realtà italiana multietnica. Gianmarco Mazzi: “Questa immagine è una delle principali della serata.”

14.45. Nando Pagnoncelli: “Stasera entrano in gioco la giuria dell’orchestra e del televoto”.

14.46. Clip: Benigni canta l’inno di Mameli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>