Festival di Castrocaro Terme 2011, vince Kiero

Non avrà lo stesso fascino del Festival di Sanremo (e non avrà neanche lo stesso seguito di pubblico), non annovera big della musica tra i partecipanti ma il Festival di Castrocaro Terme 2011 resta comunque una manifestazione canora storica e un possibile trampolino di lancio per molti artisti esordienti. Stasera, quindi, seguiremo l’evento musicale condotto da Fabrizio Frizzi su Rai 1, a partire dalle 21:10 in live blogging su Cinetivu.

ore 21:24 Fiordaliso, Zucchero, Eros Ramazzotti: questi tre big appaiono nel filmato che apre la trasmissione. Sono passati trent’anni e Fabrizio Frizzi augura lo stesso destino ai 10 finalisti di Castrocaro. I cantanti in gara cantano Terra Promessa.

ore 21:27 Questa è la giuria che giudicherà i cantanti: Marco Masini, il redivivo Marco Maccarini, Alessandro Greco, Fio Zanotti e Gigliola Cinquetti.

ore 21:30 Il primo “giro” prevede una serie di cover: le Charleston, girl band, si esibisce in Io ho in mente te: il pezzo è suonato nella norma, la front-woman, Susanna, però, manca assolutamente di personalità, con una voce realmente anonima. Alessandro Greco, dopo aver fatto il cascamorto, dà come voto 8; Marco Masini, invece, dà come voto 6 dando consigli tecnici, e sacrosanti, sulla tonalità; Marco Maccarini e Fio Zanotti danno come voto 7; il voto di Gigliola Cinquetti resterà, invece, segreto. Voto totale: 28.

ore 21:36 Kiero, il più anziano, 30 anni, si esibisce in Sei nell’anima. Scelta infelice: va bene che chi “coverizza” Gianna Nannini non debba per forza raggiungere le vette d’intensità della famosa cantante senese ma Kiero, nonostante una timbro rauco che può avere un suo perché, non emoziona come dovrebbe. Alessandro Greco dà 7, ammonendo il cantante per aver sbagliato un verso; Marco Masini dà 6 e ammette che l’emozione ha giocato un brutto tiro al cantante; Marco Maccarini vota 9, decisamente immeritato; Fio Zanotti consiglia al cantante di stare “addosso” al pezzo: voto 7. Voto totale: 29

ore 21:45 Ariane, 16 anni, la più giovane cantante in gara si esibisce in un’interessante versione r&b di Grande, grande, grande. Timbro tipicamente black, Ariane ricorda, per essere esagerati, vagamente Heather Small. La prima cover godibile. Questi sono i voti: Alessandro Greco 8, Marco Masini 7, Marco Maccarini 8, Fio Zanotti 9. Voto totale: 32

ore 21:50 il quarto artista in gara, Fabio Migliorati resta sul moderno e canta Credimi ancora di Marco Mengoni. Altra cover spinosa, la canzone è cucita addosso su Mengoni e le cover, come ad esempio quella di Dami a X Factor, risultano delle fotocopie. In questo caso, anche sfocata. Non ho apprezzato. Ecco i voti: Greco non la pensa come me e dà 9; Masini dà 7 ma ammette che non gli piacciono gli uomini che cantano con voci femminili; Maccarini ha visto l’imitazione ma dà 9; Zanotti dà 8. Voto totale: 33

ore 22:01 Manuela Padoan canta Vorrei che fosse amore. Manuela fa il compitino con un’esibizione piacevole, sì, ma non emozionante. I voti: Alessandro Greco dà 8; Marco Masini dà 7 e le consiglia di aprire più la voce; Marco Maccarini ammette che non si è emozionato e dà 6; Fio Zanotti è soddisfatto e dà 7. Voto totale: 28

ore 22:06 Daniele Anzanello canta Prima di partire per un lungo viaggio di Irene Grandi. Da considerare che anche la versione originale è una canzone poco più che sufficiente, la cover tocca buone vette di anonimato. La voce? Timbro caldo ma non spicca abbastanza. Questi sono i voti della giuria: Greco dà 7; Marco Masini è soddisfatto a metà e dà 7; Maccarini l’ha trovato un po’ monotono ma dà 7; Zanotti pensa che Daniele debba osare di più. Voto: 28

ore 22:12 i settimi artisti in gara, i Radio Daf cantano una versione rock di Pensiero stupendo. Il bassista ha un’acconciatura alla Lucia Bosè. La band fa proprio questo brano e questa versione si fa più che apprezzare. Anche in questo caso, però, il frontman ha poca personalità. I voti della giuria: Greco rimanda il giudizio sull’inedito e dà 7; Marco Masini ha apprezzato l’azzardo e dà 8; Maccarini è soddisfatto e dà 8; Zanotti è entusiasta ma si modera e dà 8. Voto totale: 31

ore 22:18 Vincenzo Capua, ottavo finalista, si presenta a piedi nudi per scaramanzia e per un sogno premonitore. Il cantante si esibisce in L’amore si odia di Noemi e Fiorella Mannoia. Capua ha un timbro da cantante degli Zero Assoluto, leggermente piacevole ma pesantemente monocorde. Anche in questo caso, la cover denota una voglia di strafare. I voti della giuria: Greco dà la sufficienza; Masini pensa che Vincenzo abbia sbagliato il brano ma ha fiducia e dà 8; Maccarini non è soddisfatto e dà 6; Zanotti anche ma dà 7. Voto totale: 27.

ore 22:25 Tania Cervellieri è la penultima concorrente. Tania si esibisce in Nessuno. Perfomance coinvolgente, tra le migliori. Ottima voce e travolgente personalità. Questo è il pensiero della giuria: Greco è entusiasta e dà 10; Masini la pensa diversamente e si becca i primi fischi del pubblico, dando come voto 6 per la scarsa personalità artistica; Maccarini è soddisfatto e dà 8; Zanotti dà 6. Voto totale: 32

ore 22:31 il giro di cover termina con Giovanni di Pasquale che canta Il mare calmo della sera di Bocelli. I propositi da tenore di Di Pasquale non convincono: l’operatic pop non fa per lui. Sembra tutto troppo forzato. La giuria assegna i seguenti voti: Alessandro Greco dà un 9; Marco Masini, invece, vede margini di miglioramento e dà 8; Marco Maccarini è indeciso ma dà 8; Zanotti trova molte pecche tecniche ma incoraggia Giovanni con un 8. Gli interventi della Cinquetti sono francamente impalpabili. Voto totale: 33

ore 22:42 momento revival. Nek, artista lanciato proprio da Castrocaro, è l’ospite della serata.

ore 22:51 è arrivata l’ora della prima scrematura: 6 artisti su 10 si sfideranno nella seconda manche con gli inediti. La classifica, che è cambiata con i voti segreti di Gigliola Cinquetti, mette alla porta le Charleston, Vincenzo Capua, Daniele Anzanello e Manuela Padoan. Qualificati Giovanni Di Pasquale, Fabio Migliorati, Tania Cervellieri, Ariane, i Radio Daf e Kiero.

ore 23:07 inizia la seconda manche. Giovanni Di Pasquale si esibisce in un brano inedito dal titolo originalissimo Io e te. Di Pasquale continua a non convincere e il brano appare più come un’esercizio di stile privo di un guizzo originale. Il brano è stato scritto in una settimana e si sente. I voti della giuria: Alessandro Greco dà 10; Marco Masini dà 8; Marco Maccarini fa fatica e alla fine dà 7; Fio Zanotti incoraggia il ragazzo con un 8. La Cinquetti esprime il suo parere col voto ancora segreto. Voto totale: 33

ore 23:13 ogni artista viene presentato da un RVM che li riguarda. La seconda artista è Tania Cervellieri che canta Un’altra me. Un brano di registro diverso rispetto alla versione di Nessuno che ha cantato prima. Con questo brano, Tania viene penalizzata. La voce c’è ma la canzone, anche in questo caso, sa di già sentito. I pareri della giuria:  Greco ha il 10 facile; Masini ha apprezzato il brano e dà 9; Maccarini è soddisfatto e dà 10; Zanotti dà un 9. Voto totale: 38

ore 23:19 i Radio Daf cantano l’amore in Tra le nuvole, un brano scritto da loro. Melodia introduttiva accattivante, ritornello fiacco, è un inedito che li ridimensiona tristemente. Sembra che abbiano ambizioni da nuovi Modà. Ecco i voti della giuria: Greco apprezza e dà 8; Masini non apprezza ma dà 8; Maccarini li ridimensiona artisticamente ma dà sempre 8; Zanotti segue la scia e dà 8. Voto totale: 32

ore 23:24 Fabio Migliorati, quarto artista in gara, canta Magica. D’accordo che si votano le voci ma gli inediti sono davvero scarsi. Il brano di Fabio entra da un orecchio ed esce dall’altro, la sua perfomance vocale, però, è migliore della precedente. Il parere della giuria: Alessandro Greco dà ancora 10; Marco Masini è soddisfatto e dà 9; Marco Maccarini dà 10; Fio Zanotti ha apprezzato e dà 9. Voto totale: 38

ore 23:30 Ariane canta Prendimi. Il brano parte bene ma si perde nel ritornello. Rivalutabile ad un secondo ascolto ma anche in questo caso, sforzo creativo ridotto al minimo sindacale. Ariane, però, ha una voce eccezionale. Voti della giuria: Greco dà 8; Masini pensa che Ariane è penalizzata dalla lingua italiana ma dà 8; Maccarini dà un 9 pieno; Zanotti dà 9. Voto totale: 34

ore 23:36 Kiero, l’ultimo artista in gara, canta Superlovers. Dal punto di vista melodico, è il brano migliore. Un testo, però, da riscrivere totalmente. Kiero migliora anche nell’interpretazione ma ha una voce tutt’altro che memorabile. La giuria: Greco è emozionato e dà 9; anche Masini dà 9; Maccarini gli fa i complimenti per la canzone e dà 9; Zanotti fa una domanda incomprensibile e poi dà 10. Voto totale: 37

ore 23:41 ancora Nek, con il suo ultimo singolo E da qui

ore 23:46 I due finalisti, dopo la classifica con il voto segreto della Cinquetti, sono Fabio Migliorati e Kiero. Giusto il premio per Kiero per l’inedito migliore, sopravvalutato Migliorati.

ore 23:54 Kiero e Fabio si sfidano su Adesso tu di Eros Ramazzotti. La canzone si sposa bene su Migliorati, Kiero la interpreta in modo più personale ma continua ad avere limiti nella vocalità. La prima votazione è nettamente a favore di Kiero per 5 voti a 0.

ore 00:00 La seconda canzone è Un diavolo in me di Zucchero. L’interpretazione di Fabio Migliorati è originale quanto basta mentre quella di Kiero è meno coinvolgente anche se il genere lo penalizza alquanto. La seconda votazione è ancora a favore di Kiero per 3 voti a 0. Il voto di Maccarini è sufficiente per la vittoria finale. Kiero è il vincitore del Festival di Castrocaro Terme 2011.

Lascia un commento