Concerto del Primo Maggio: novità e anticipazioni

di Redazione 3

A due settimane dal grande concerto del Primo Maggio, sul sito ufficiale sono comparsi finalmente i nomi degli artisti che si esibiranno sul palco allestito a San Giovanni.

La maratona musicale, condotta questa volta dal noto attore Claudio Santamaria con l’ausilio di numerosi ospiti (dei quali si saprà qualcosa di più nei prossimi giorni), durerà otto ore e sarà trasmessa in diretta da Raitre, interrotta solo dalle edizioni del Tg3 delle 19 e delle 23.

Parliamo di ciò che vi sta più a cuore, ovvero della lista dei nomi degli artisti che si esibiranno quest’anno: sembrano sicure le presenze dei Subsonica, Elio e le Storie Tese, Caparezza, Afterhours, Irene Grandi, Baustelle, Après le Classe, Marlene Kuntz, Enzo Avitabile e Manu Dibango, Raiz, Sud Sound System, Tricarico e la Bisca Zulu con Enrico Capuano.


A questa squadra ben assortita di cantanti e gruppi si aggiungono per l’occasione anche il carioca Jorge BenJor e, per gli amanti della bellissima musica Jazz, la All Star Jazz Band, guidata da Stefano Di Battista e composta da Fabrizio Bosso, Greg Hutchinson, Roberto Gatto, Rita Marcotulli, Dario Rosciglione, Baptiste Trotignon, Julian Mazzariello e Giovanni Tommaso.

A completare il quadro dei cantanti, non bisogna dimenticare anche i vincitori della rassegna Primo Maggio Tutto l’Anno (di cui il 26, dopo la finale al Classico Village di Roma, si sapranno i nomi) che apriranno il concerto e si esibiranno dalle 15.15, anche loro in diretta sulla terza rete Rai.

Doppia la tematica affrontata dal concerto promosso da CGIL, CISL e UIL: omaggio ai 70 anni di Adriano Celentano e Canzoni del ’68.

Appena avremo ulteriori notizie non mancheremo di avvisarvi.

Nel frattempo iniziate a pregustare il concerto, ascoltandovi le nuove e le vecchie canzoni degli artisti che si alterneranno sul palco. Il primo maggio è alle porte. Non mancate all’appuntamento!

Commenti (3)

  1. un’altra spesa inutile per festeggiare cose come il precariato, il servilismo dei sindacati verso la politica, e la totale assenza di controllo sui lavoratori, fattori che producono oltre 180 morti l’anno!

  2. Caro Giulio,
    tu non fai altro che mettere il dito nella piaga. Non ti si può dar torto, ma in questo caso cerchiamo di giudicare il concerto perché il messaggio ahimè non raggiunge mai chi dovrebbe far qualcosa.

  3. Ancora il concerto del primo maggio? Giusto i Subsonica ed Elio, il resto fa pietà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>