Caro amico ti scrivo: Massimo Giletti stasera su Rai1 ore 21.10 con lo speciale su Lucio Dalla

di Marcello Filograsso Commenta

Massimo Giletti inaugura con “Caro amico ti scrivo” in onda mercoledì alle ore 21.10 su Ra1, la serie delle quattro puntate speciali dedicate ai grandi della musica italiana. Come avrete intuito dal titolo, il primo appuntamento è interamente dedicato a Lucio Dalla, scomparso a marzo 2012 a ridosso della sua partecipazione a Sanremo al fianco di Pierdavide Carone in “Nanì“. La serata sarà un’occasione per passare in rassegna la sua carriera e in questo il conduttore sarà aiutato da ospiti del calibro di Antonello Venditti, Patty Pravo, Roberto Vecchioni, Vittorio Grigolo, oltre alla grande Orchestra di 35 elementi diretta dl Maestro Renato Serio.

Massimo Giletti per l’occasione è raggiante: “Sono felice di essere nello storico Auditorium del Centro di Produzione Rai di Napoli, che ha ospitato i grandi della televisione italiana. Queste prime serate sono per me una doppia sfida: realizzare un prodotto di qualità esclusivamente con risorse interne all’azienda e riuscire a farlo con un budget ridotto”.

Ma la ragione è doppia: con lo speciale Aveva un cuore che ti amava tanto su Mino Reitano, Giletti lo scorso 14 aprile ha battuto clamorosamente Amici. E recentemente l’ex volto di Mixer non ha nascosto ambizioni più ampie a proposito della sua creatura, L’Arena:

Dopo nove anni, 300 puntate di cui 271 vinte senza staccare mai partendo a settembre e terminando a fine maggio, sento su di me anche la fatica della mia squadra di lavoro e il peso di tutte le rinunce come le domeniche in famiglia perse per L’Arena. Per queste ragioni avevo pensato di lasciare l’incarico ma ritengo che un format di successo come questo possa reggere anche la prima serata, magari con un nome diverso. Di sicuro, quando sarà, lascerò da vincente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>