Tg1 inventa il tasto non mi piace su Facebook e mette Ligabue contro Vasco Rossi

di Redazione Commenta

Siete in crisi di astinenza da strafalcioni del Tg1? Tranquilli perché Minzolini & Co, di recente, ne hanno combinata una delle loro. Sappiamo tutti che la parola Tg1 sta a informazione come Monica Bellucci sta a recitazione, ma questa volta c’è davvero da rimanere sbigottiti.

Partiamo dai fatti. Leonardo Metalli dedica l’ennesimo servizio alla pagina Facebook di Vasco Rossi: si parla del rapporto diretto che il cantante di Zocca ha con il proprio pubblico, dei suoi filmati e delle sue canzoni presentate in anteprima sull’aggregatore sociale. Fin qui niente di speciale (se non il fatto che Vasco Rossi passa più tempo sul social network di quanto ne passa lo stesso Mark Zuckerberg).

Il bello arriva quando il giornalista afferma che su Facebook esiste un tasto “non mi piace”, e fin qui ci si dovrebbe fermare per riflettere sul grandissimo scivolone compiuto. Ma non ci si limita a questo, Metalli afferma anche che Luciano Ligabue ha cliccato su questo tasto per esprime il suo disprezzo verso una canzone del Blasco:

Ma c’è chi può non gradire i suoi pezzi, guarda caso a sentire i suoi fans uno in particolare ha cliccato su “non mi piace”. Si chiama Ligabue. Il Vasco Komunikator, come si firma, cosa dirà?

Per spiegare la situazione è intervenuto addirittura lo stesso Liga, il quale ha diramato un comunicato in cui spiega di non aver mai cliccato (sull’inesistente tasto) “non mi piace” su un video di Vasco Rossi. In fondo c’è da capirli quelli del Tg1, sono talmente abituati ai “non mi piace” presenti nei loro video su Youtube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>