Studio Aperto Live, la nuova edizione su Italia 1

di Redazione 2

Da questa sera su Italia 1 torna l’appuntamento con Live, il programma d’approfondimento di Studio Aperto, dedicato ai principali temi di cronaca e di costume, condotto da Gabriella Simoni.

Nel nuovo ciclo di otto puntate si approfondirà, con reportage, interviste e indagini, temi come l’eccessivo esibizionismo scolastico dei giovani, con reportage che arrivano direttamente dalle aule italiane e straniere, affronterà i principali casi di cronaca aperti e seguirà,il matrimonio del secolo che quel giorno vedrà il principe William, erede al trono d’Inghilterra, portare all’altare la sua amata Kate.

Nella prima puntata, intitolata Senza Giustizia, il programma tratterà tutti quei casi di cronaca che ancora non hanno avuto fine, in modo che le vittime non vengano dimenticate: dal luogo simbolico della scomparsa delle due gemelline, l’unico caso in cui ancora si spera di poter avere un esito positivo, Gabriella Simoni affronterà le vicende di Elisa Claps con un’intervista a Gildo Claps, fratello della vittima, Chiara Poggi, Meredith Kercher, Sarah Scazzi, Yara Gambirasio e delle gemelline Schepp ricostruendo, da una parte la storia e, dall’altra, la verità di chi è alla ricerca della giustizia con testimonianze e interviste esclusive.

Tra le voci raccolte c’è Concetta Serrano Spagnolo che ai microfoni di “Live” ammette di aspettare il processo perché “voglio vedere quello che si dirà e quello che si farà, allora uscirà un po’ di verità per adesso è prematuro”. La madre di Sarah spera nella giustizia italiana dopo mesi di lettere, rivelazioni, testimonianze e cambi di versione e risponde anche a sua sorella Cosima, madre di Sabrina, che aveva detto di non dover chiederle scusa dicendo “vediamo alla fine, ancora le indagini non sono chiuse a me tutto sta dando fastidio, non solo questo, anche il fatto stesso che non vogliano dire la verità“.

Per l’omicidio di Meredith Kercher Live ha incontrato Patrick Lumumba e Madison, amica di Amanda che da Seattle ha scelto di trasferirsi a Perugia per essere vicino alla ragazza. Lumumba racconta la sua drammatica esperienza, quella di trovarsi da un giorno all’altro accusato di omicidio, di essere incarcerato e successivamente rilasciato per un errore giudiziario, mentre l’amica descrive la vita di Amanda in carcere, dove la va a trovare tutti i giorni e di come sia scoppiata in lacrime quando ha saputo che è in corso una nuova perizia sul Dna.

Live è entrato anche nei laboratori dei Ris Roma che hanno mostrato alle telecamere del programma le tecniche utilizzate per le rilevazioni di impronte e materiale biologico utili per le indagini.

L’appuntamento con Live (programma di Studio Aperto, curato da Gabriella Simoni e Stefania Cavallaro, regia di Mario Bruschini, prouttore esecutivo Laura Legnani) è fissato ogni venerdì intorno a mezzanotte su Italia 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>