Pongo & Peggy gli animali del cuore, da oggi su Raiuno

di Benedetta Guerra 10

Da questa mattina,  alle 11.40 su Raiuno, va in onda  Pongo & Peggy gli animali del cuore, la trasmissione condotta da Elisa Isoardi, dedicata ai nostri amici a quattro zampe.

Il programma, giunto oramai alla sua seconda edizione è dedicato a cani, gatti e padroni, quest’ultmini risultano essere sui 15 milioni di Italiani, senza contare poi, su quelle persone che non ne hanno uno a casa, ma danno cibo e acqua a cani e gatti randagi.

Grazie all’aiuto di Raimondo Colangeli e Alessandra Uccelli, entrambi veterinari, Elisa ci darà consigli su come allevare il nostro amico, e cercherà di dare una famiglia a dei dolcissimi animali, cercando qualche anima pia che voglia adottarli per dare loro una famiglia.

La redazione di Pongo & Peggy è pronta ad accogliere ogni puntata delle storie, degli aneddoti sulla vita con un cane o un gatto, meglio ancora con entrambi, un modo carino per capire, a chi ne vorrebbe avere uno, quali sono le cose da fare e quali no per farlo stare bene.

In studio ogni settimana saranno ospitate delle cucciolate che il pubblico potrà adottare, inoltre ci sarà una postazione dove si potranno mandare delle mail attraverso le quali poter fare delle domande, alle quali verrà data una risposta dagli esperti del programma, tra cui il consulente del Ministero della Salute, Federico Coccia, che ci darà informazioni su nuove ordinanze, leggi che vedono protagonisti i nostri amici a quattro zampe.

Commenti (10)

  1. cara elisa mi chiamo roberta ,mia cugina ha preso un cucciolo ma non sa come farlo abituare a non fare i bisognini a casa come posso fare

  2. @ roberta:
    Roberta dovresti scrivere alla redazione della trasmissione. Come tutti gli spettacoli RAI l’indirizzo lo trovi su http://www.pongoepeggy.rai.it/.
    Visitalo e poni la domada direttamente agli esperti.
    Ciao

  3. Ciao Elisa, vorrei fare un regalo a mia sorella che compie gli anni

  4. sono sempre emanuela…vorrei fare un regalo a mia sorella che compie gli anni oggi. Nella puntata della tua trasmissione del del 13 giugno ho visto un cucciolo di cane di cui mia sorella si è innamorata. Come posso adottarlo? Ti prego di rispondermi al più presto perchè così renderò felice mia sorella, che vuole un cane da tanto tempo.

  5. Cara Elisa, faccio parte di quell’esercito di persone che amano gli animali. L’anno scorso mio marito ed io abbiamo adottato una cagnetta di circa nove mesi proveniente da un canile .E’ stato un amore a prima vista nato sul computer. Penny viene quasi sempre con noi ed è proprio educata e tranquilla. La scorsa settimana siamo andati a trovare nostra figlia e i nipotini in un ‘altra citta’. Era una giornata caldissima e ci siamo fermati ad un autogrill per bere qualche cosa . Là non c’era la possibilità di parcheggiare all’ombra, abbiamo di conseguenza dovuto portare il cane con noi al bar, ma davanti alla porta abbiamo trovato un bel cartello con il divieto di introdurre cani. Mi viene da fare una riflessione: giustamente si cerca di sviluppare con campagne sui media l’amore per gli animali, ma poi si incontrano difficoltà che tendono invece a scoraggiare.
    Brava per la trasmissione che stai conducendo adesso e brava anche per quella precedente:sei semplice e genuina, mantieniti così!
    Con simpatia Paola

  6. io adoro gli animali e sto cercando 1 x una mia amca un cane che resta sempre piccolo che faccio???a lt

  7. per favore nell ultima puntata cercavate qualcuno che volesse adottere dei cuccioli di maremmano……contattatemi vi prego ne vorrei uno

  8. la mia cagnolina soffre di maldauto fin da quando era piccola….adesso che ha un anno ho provato la pasticche ma sarà perchè è cresciuta e quindi è un pò più grande?? xfavore rispondetemi

  9. poi la mia cagnolina è spinone e quindi ha il pelo lungo potrei tosarla??

  10. Francesca dice:

    la mia cagnolina soffre di maldauto fin da quando era piccola….adesso che ha un anno ho provato la pasticche e funzionano
    ma sarà perchè è cresciuta e quindi è un pò più grande?? xfavore rispondetemi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>