La7, Andrea Scanzi contro Daniela Santanchè: “Non mi interrompa con la sua voce da usignolo afono” (video)

di Marziano Torresi Commenta

 Andrea Scanzi contro le donne del Pdl: atto terzo. Dopo aver fatto infuriare Alessandra Mussolini (la quale pretendeva rispetto per suo nonno dittatore, roba che neanche nel peggiore stato africano) e aver destabilizzato la Biancofiore, il giornalista del Fatto ha avuto un’accesa discussione con Daniela Santanchè a L’aria che tira su La7.

Scanzi (riuscirà mai a fare pace con il suo parrucchiere?), interrotto dalla parlamentare, le ha detto:

Vorrei parlare senza che lei mi interrompa con la sua voce da usignolo afono.

Poi ci si è spostati sull’ipotesi Ilda Boccassini al Quirinale, la Santanchè provoca il giornalista:

La Boccassini no? E’ una donna, è un nome di garanzia che tranquillizza tutti. Secondo me, è perfetta. Provi a lanciare Boccassini al Quirinale.

La risposta è arrivata immediatamente:

La lancio. Lancerei anche qualcos’altro in questo momento, Santanchè, ma le evito questo.

In basso il video dell’alterco. Se non ci fosse Scanzi che noia sarebbero i programmi di La7?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>