X Factor 6: Chiara Galiazzo vincerà Sanremo 2013?

di Marcello Filograsso Commenta

X Factor ha trovato la sua consacrazione dopo ben sei stagioni: maltrattato per quattro anni da Raidue, Sky lo ha trasformato nella punta di diamante, nel fiore all’occhiello del suo bouquet relativo all’intrattenimento, rendendolo lo show più contemporaneo della televisione italiana, ferma attualmente ai varietà nostalgici e ai talent show. Certo, X Factor rimane in principio un talent, ma la confezione pregevole di Sky lo ha fatto diventare qualcosa di più, dopo la vittoria di Chiara Galiazzo.

Chiara Galiazzo è una ragazza del Veneto di 26 anni che lascia uno stage nell’incerto mondo della finanza per presentarsi ai casting di X Factor 6. In realtà ci aveva provato già l’anno precedente – particolare omesso da Morgan – mentre ad Amici è stata rifiutata per ben quattro volte. Misteri dei talent. Incanta tutti con Teardrop dei Massive Attack e incassa quattro sì dai giudici stregati. Approda alla fase finale del programma senza problemi, ma l’esplosione arriva alla seconda puntata con Somewhere (Over the rainbow): la sua esecuzione celestiale le vale la standing ovation da parte del pubblico.

Da lì è tutto un susseguirsi di complimenti da parte di Morgan, Simona Ventura, Elio e Arisa, nonostante la ragazza si sia sempre esibita con brani in lingua inglese, a parte nella penultima puntata, dove ha interpretato un brano di Piero Ciampi. La vittoria della Galiazzo è così scontata che Morgan annuncia in anticipo che Eros Ramazzotti le avrebbe firmato l’inedito. Ed Eros è anche l’ospite d’onore della finalissima. Chiara così nella penultima puntata presenta “Due respiri”, che nonostante non la renda straordinaria come nelle canzoni anglosassoni, valorizza un gran bel pezzo. E arrivano perfino i complimenti di Mina.

In finale Chiara sconfigge al fotofinish il secondo classificato, il rapper bolognese Alessandro Grimaldini in arte Ics e dopo nemmeno dieci giorni viene annunciata la sua presenza tra i Big in gara al Festival di Sanremo del 2013 condotto da Fabio Fazio. La Galiazzo sarà in gara con due pezzi, uno a firma dei Tiromancino e un altro di Francesco Bianconi dei Baustelle. Vincerà?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>