Il premier Gentiloni ospite a Che Tempo Che Fa da Fazio

di Antonio Ruggiero Commenta

Ospite di Fabio Fazio domenica 22 gennaio 2017 il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, per spigare la situazione politica e i fatti di attualità che coinvolgono la nostra nazione

Domenica 22 gennaio il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni è ospite di Fabio Fazio su Rai 3 a Che Tempo Che Fa, con il quale affronta temi d’attualità.

Ospite internazionale della puntata, in onda dalle 20 su Rai 3, è l’ex calciatore e allenatore Ruud Gullit autore del volume Non Guardare La Palla. Che Cos’è (Davvero) Il Calcio.

La colonna sonora della puntata è affidata alle voci de Lo Stato Sociale che eseguono in studio il loro nuovo singolo Amarsi Male.

Nell’anteprima, con Flavio Caroli in studio, c’è un collegamento in anteprima assoluta con la basilica di San Pietro in Vincoli in Roma per presentare la nuova illuminazione della tomba di Giulio II di Michelangelo di cui fa parte la celebre statua di Mosè: i l capolavoro torna a risplendere grazie un complesso progetto d’illuminazione, manutenzione e restauro della Soprintendenza per il Colosseo e l’area archeologica centrale di Roma.

Con Fabio Fazio anche Luciana Littizzetto, che legge l’attualità con la sua ironia e il suo umorismo, e non mancherà la presenza di Filippa Lagerback.

Al tavolo della seconda parte della trasmissione tornano gli ospiti fissi con la comicità surreale di Nino Frassica, le freddure di Fabio Volo e le domande impossibili di Gigi Marzullo.

Torna la cantante Orietta Berti e il suo collega Stash; lo scrittore Carlo Lucarelli parla del suo nuovo romanzo Intrigo Italiano e l’attrice Veronica Pivetti, anche lei in veste di scrittrice con una sua autobiografia Mai All’Altezza.

Troviamo anche lo speaker radiofonico e conduttore televisivo Nicola Savino che dal 24 gennaio conduce su Rai 2 in prima serata la quarta edizione della trasmissione Il Boss In Incognito.

Il campione di snowboard Roland Fischnaller chiude il parterre di ospiti al grande tavolo moderato come al solito da Fazio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>