Fabri Fibra in Italia su Mtv

di Redazione 9

Da questa sera su MTV, Fabri Fibra ( Fabrizio Tarducci), presenterà In Italia, un programma d’attualità che prende il nome dalla sua canzone cantata insieme a Gianna Nannini.

I cinque appuntamenti, uno ogni giovedì  alle 21.00, vedranno il rapper andare in giro per le periferie italiane a cercare ragazzi pronti a raccontare le proprie storie di vita, le loro passioni e paure.
Riguardo alla trasmissione su MTV, il rapper ha detto (fonte La stampa):

il 18 febbraio parte il mio primo programma per MTV che ho chiamato In Italia; non vedo l’ora. Far parte del team di questa televisione mi fa sentire bene. Sono cresciuto a pane e MTV. Potete immaginare come sto.

Ogni storia ha una sua particolarità. Fabri Fibra racconta:

Sono cinque storie reali per quanto invisibili che meritano di essere raccontate, storie di ragazzi che vita e realtà la vivono sulla propria pelle non certo per offrirla in pasto alle telecamere; storie sotterranee, non ascoltate e non considerate all’altezza forse del racconto mediatico, ma simbolo di verità tanto nascoste quanto importanti

Il rapper, parlando della situazione in cui vivono i giovani e del duro lavoro che ha affrontato con il suo team per realizzare qualche cosa di interessante, rivela:

Ci abbiamo messo tre mesi per buttar giù gli argomenti e individuare le storie. Abbiamo avuto l’imbarazzo della scelta e grazie alla scrematura sono venuti fuori i “casi” più rappresentativi. Abbiamo catturato la vita normale di giovani italiani alle soglie di un evento importante per il loro futuro. Secondo me ci siamo riusciti. Quasi per contratto sono uno che tiene i piedi per terra e quando ho visto il risultato mi è sembrato credibile

Le puntate. Fuori dal campo: ha come protagoniste due Rom che, stanche della loro vita e delle loro tradizioni, hanno cominciato dei corsi di studio.  Una palestra di boxe a Gomorra: la storia di un ragazzo e di una ragazza Marcianesi, che al posto della strada della droga e spaccio per la camorra, hanno deciso di darsi alla boxe. L’Aquila oltre il disastro, incentrata sul post terremoto che ha colpito L’Aquila, che ha come protagonista Andrea, un ragazzo che invece di scappare, ha deciso di aiutare nei lavori di ricostruzione della città. Liberi Nantes: la storia di due extracomunitari costretti a scappare a causa della guerra. Sulcis: la storia di due ragazzi che vivono in un luogo dove l’unico sbocco lavorativo è quello di lavorare in miniera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>