Donnavventura da oggi su Rete 4 si va alla scoperta dell’America Latina

di Redazione Commenta

Da questa pomeriggio, su Rete4 alle 14.00 va in onda la ventesima edizione di Donnavventura, il docu-reality fatto su misura di donna, che questo anno porterà le coraggiose donzelle lungo il Grand Raid do Brazil, Amazonas & Caribe.

Giunta alla sua ventesima edizione e la nona in onda, la trasmissione è sempre improntata su sfide estreme e casuali, che per dieci puntate, ci terranno compagnia con le sei reporter, che attraverseranno sette stati (Nicaragua, Colombia, Panama, Venezuela, Brasile, Costa Rica e Honduras) alla scoperta del folclore, la tradizione, costumi e usi di popolazioni che incontreranno durante lo splendido tour.

Alice Russolo (la più giovane, abita a Trento e studia Giurisprudenza), Barbara Chiodini (è la più anziana e arriva da Foligno, laureata in Scienze Politiche), Marta Salvi (viene da Milano, ha 24 anni e sta per laurearsi in Scienze Umane del paesaggio, Ambiente e Territorio), Ilaria Cervelli (23 anni, laureata in lingue), Shirley Falcone (nata ad Antigua, laureata in Interior Design), Noemi Campironi (anche lei 24 anni, e sta per laurearsi in Linguistica per la Comunicazione d’impresa) sostituita per un breve periodo da Claudia Armanni (25 anni, vive vicino a Bergamo e lavora come Customer Service): sono loro le nuove reporter di Donnavventura!

In questa prima puntata Claudia, Alice, Ilaria, Barbara, Marta e Shirley partiranno da San Paolo verso la grande Rio de Janeiro, faranno visita al villaggio di Paraty e si dirigeranno verso Belo Horizonte. Un programma pieno di impegni con la flora e la fauna, un viaggio antropologico alla ricerca di tradizioni e luoghi sacri, impegnativo ma bellissimo.

Per un pomeriggio all’insegna del relax, sdraiati sul divano, o meglio ancora sul letto, con tanti cuscini e una mega copertona da nonno, cosa ci può essere di più interessante che vedere sei donne in viaggio, verso l’avventura? Nulla! Allora alle 14.00 sintonizzatevi su Rete4 e Buona visione a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>