La vita in diretta 2011/12 su Raiuno con Marco Liorni e Mara Venier

di Sebastiano Cascone 27

Debutta, oggi, la nuova stagione de La Vita in diretta affidata all’inedita coppia Mara Venier e Marco Liorni. La trasmissione partirà, quest’anno, alle 15.15 con un lungo spazio chiamato Buonpomeriggio Italia!, riempito da opinionisti e gente comune con una storia da raccontare e aggiornamenti puntuali sui temi dell’attualità. I protagonisti saranno l’Italia e gli italiani con i loro racconti ricchi di speranza. Verrà raccontato un Paese emozionante fatto di tradizioni culturali e gastronomiche ed un territorio unico al mondo.

Alle 16.10 tornerà, invece, la versione tradizionale de La Vita in Diretta. Ogni pomeriggio, i due conduttori si occuperanno (da soli o assieme) di attualità, cronaca, tematiche sociali e spettacolo. Come è consuetudine del programma del pomeriggio di Rai1, ideato da Daniel Toaff, si affronteranno vari argomenti che interessano un pubblico variegato e da sempre molto numeroso e fedele.

Verrà seguito in diretta quanto accade in Italia e all’estero attraverso servizi e collegamenti, anche grazie al lavoro degli inviati del programma. In studio, spazio per l’approfondimento insieme ai protagonisti delle diverse vicende. Ogni giorno interverranno, tra gli ospiti, giornalisti, psicologi , volti noti dell’intrattenimento e della cultura italiana.

Commenti (27)

  1. Carissimi della Vita in Diretta, al momento mi trovo a Buenos Aires, guardo ogni tanto il programma e oggi ho visto che avete mandato in onda l’incidente ferroviario….ovviamente non vi hanno ben informati…l’autobus cittadino intorno alle 6.30 attraversa i binari ferroviari con la barra inclinata a 45 gradi con un semaforo rosso e la campanella dei non vedenti in funzione…facendosi trascinare dal treno che per colpa dell’autobus deraglia e va ad incidentarsi con un altro treno che stava sull’altro binario …il fatto avviene in una delle tante fermate che questo treno fa nella città…la cosa più orrenda è il bilancio delle vittime: 11 morti e circa 200 feriti gravi. Purtroppo qui c’è una cattiva consuetudine …le auto e i pedoni stessi attraversano i binari anche con la sbarra abbassata per non perdere 10 minuti (poi sono capaci di perderne 30 per prendersi un caffè o il mate) e ancor peggio gente, che non è delle ferrovie, mettono in alcune fermate un paletto per bloccare la sbarra lasciandola inclinata e permettere così il transito anche se c’è un treno in transito!…Se guardate i tg argentini parlano spesso di queste cose…Tanti saluti!

  2. T utti due i programmi pomeridiani della Rai (sia Rai1 che Rai 2) fanno schifo,
    solo gissip, approfondimenti legati al moralismo più estremo ho capito che la nuova direttirece rai è una beghina, tanto varebbe mandare a reti unificate radio maria
    Meno male che esiste sky
    e paghiamo pure il canone

  3. sono d’accordo con i commenti presenti nel sito.
    Rai 1 programmi orrendi da uno mattina a verdetto finale a lavita in diretta!
    Condotti da falsi moralisti pieni di censure!|
    L’unico che salvo è Liuorni,bravo sincero e simpatico!
    A casa la Venier,la bianchetti e Infante sul 2 orribile programma pieno di preti e suore falsi moralisti che trattano argomenti noiosi e non interessanti!
    Mi ritengo indignata di essere abbonata Rai e vedere questa immondizia!
    Fate tornare la Perego e la Balivo che erano le uniche innovatrici e mandate a casa gli incapaci !

  4. Vi chiedo, anche a nome di altri abbonati,di dare,come in passato con Sposini,una diversa dignità,impostazione giornalistica,al programma,sostituendo la sig. Venier.
    Questa persona che nulla ha di professionale nel condurre,che interrompe gli ospiti parlando su loro,urlando,salutando improvvisamente i giornalisti nelle esterne per mandare la pubblicità,senza un minimo di rispetto per il lavoro preparato(per esempio),non rende piacevole seguire il programma.
    NON SE NE PUO’ PIU’:
    Per cortesia più professionisti,professionalità,meno “caciaroni”!!

  5. Og,12 dicembre,ho visto casualmente un’ intervista ad un giovane che si è laureato un anno prima del corso di laurea previsto,meritando così un coro di applausi da parte del Conduttore,e del pubblico presente.
    Non so come abbia potuto farlo,a prescndere dalla sua inusuale capacità intellettiva :
    ai miei tempi (ho 69 anni,e mi sono laureato nel i966 in Medicina con 110/110 e lode, e Specializzato in Ortopedia con 70/70 e lode).Gli unici complimenti li ho ricevuti dalla Commissione esaminatrice e dai parenti e amici che ,nel collocarmi al collo la usuale ghirlanda di allora,non mi hanno risparmiato i lazzi e i frizzi di rito.
    Sempre ai miei tempi,la frequenza alle lezioni,ai laboratori e alle cliniche era obbligatoria durante tutti gli anni di corso e di specializzazione,e gli esami si davano solo nella sessione estiva e in quella autunnale.
    Per cui sarei curioso di sapere come questo giovane e fenomenale neolaureato sia riuscito a farsi “scontare”,o meglio, “accorciare” il periodo accademico previsto.
    Cordiali saluti.
    Renzo Silvano

  6. Era decisamente migliore il programma con Lamberto Sposini, piu’ professionale , piu’ serio e piu’ ospiti capaci!! Torna Lamberto…

  7. All’Attenzione de la sig.ra MARA Venier
    et del sig. Marco LIORNI

    Mi scuso del disturbo ma mi sono presa un Coraggio per parlare con voi della mia storia.
    Sono del Madagascar, sono i Italia dall’81, sposata con un Italiano, FRANCESCHELLI Franco.
    Mi sono rivolta a voi perchè sono disperata, quindi cerco un AIUTO attraverso la vostra Trasmissione. Vi prego, non abbandonatemi. La mia storia è molto Interessante e triste.
    Aspetto la vostra chiamata.
    Conto su di voi due.
    Tel: 3423232463
    Cordiali saluti e arisesntirci presto. Lo spero tanto.
    Ho sempre seguito la sua trasmissione sig.ra Mara .

    Soavina Laurencie (Lory)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>