Miss Italia 2009, le ragazze chiamate per nome e divise in quattro categorie

di Diego Odello 1

miss-italia

Milly Carlucci continua la sua piccola rivoluzione all’interno del concorso di Miss Italia: da quest’anno le concorrenti non verranno più chiamate per numero (le ragazze avranno un codice di votazione solo nel momento in cui il pubblico dovrà esprimere le preferenze attraverso il televoto), ma per nome. Spiega la conduttrice: (fonte AGI)

Non ci sentirete mai chiamare una ragazza con un numero, le miss si chiamano Maria Rossi, Maria Bianchi, etc, non la numero 7 o la numero 50. Abbia quindi abolito il numero di identificazione perché è una questione di rispetto e di dignità.

Un’altra novità prevista per la prima serata di Miss Italia 2009 è la suddivisione delle ragazze in quattro categorie: romantiche, sportive, vamp e trendy:

E’ un criterio di spettacolo e non ha certo la pretesa di etichettare in modo scientifico le donne. E’ anzi una specie di gioco che ci aiuta a rendere sempre individuabili le concorrenti che saranno votate, appunto, a gruppi, anche se la gara rimane individuale.

Concludiamo con due note a margine: nella settantesima edizione del concorso ci sarà un’orchestra sul palco; quattro dei cinque giurati hanno già confermato la loro presenza e sono: Giullermo Mariotto, Ricky Tognazzi, Rita Rusic e Sergio Assisi.

Rispondi