Mystery After Mystery su Raiuno

di Giulia Tarroni 4

All’interno della trasmissione religiosa A sua immagine di Rai Uno, va in onda uno speciale dedicato ai ragazzi dal titolo Mystery after Mystery la sindone raccontata ai ragazzi: si tratta della prima ed esclusiva serie animata dedicata alla scoperta della Sacra Sindone. Il programma è dedicato ad un pubblico giovane, di ragazzi, creata per raccogliere domande e curiosità sul mistero della Sindone, il telo che è stato sudario durante la passione di Cristo.

Mystery after Mystery nonostante il contenuto sia serio ed affronti un tema delicato ancora oggi al centro di polemiche e studi scientifici, riesce ad intrattenere piacevolmente i telespettatori, offrendo un punto di vista divertente ed attento, un viaggio attraverso i secoli e con l’incontro di personaggi che hanno avuto a che fare con la reliquia: in ogni puntata verrà trasmesso e risolto un mistero legato alla reliquia, non necessariamente in ordne cronologico. Un ottimo programma per essere visionato dai ragazzi insieme ai genitori, spunto per dibattiti e discussioni: di certo anche agli adulti interesserà scoprire i misteri della sindone!

Il linguaggio è semplice ed immediato, si sviluppa attraverso una serie di animazioni grafiche, seguite passo a passo dalla voce narrante: la serie è formata in totale da 26 episodi della durata di circa 32 minuti ciascuno. Mystery after Mystery, realizzato in collaborazione con Nova Ted ed Enanimation, diretto da Sante Altizio e Stefania Raimondi (il primo si è occupato dei testi, la seconda dell’animazione grafica), è un programma preparatorio all’ostensione della Sacra Sindone che avverrà proprio quest’anno e per la quale sono in corso numerose iniziative. .

Curiosità: Mystery after Mystery è stata pensata per essere trasmessa in sei lingue diverse e dunque diffusa in tutto il mondo: anche le fisionomie dei personaggi sono state pensate proprio per la diffusione globale e sono state rese universalmente riconoscibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>