Ascolti Tv: Giovedì 15 Maggio – Il bigino de I Cesaroni non traina Un ciclone in famiglia e Canale 5 affonda!

di Redazione 14

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Anche questa volta abbiamo avuto ragione! Con la fine delle puntate de I Cesaroni, Un ciclone in famiglia 4 è andato totalmente alla deriva, un vero e proprio disastro (non segnalato nel comunicato stampa Mediaset) di Un ciclone in famiglia 4 (2 milioni 394 mila telespettatori), per la serie che a questo punto rischia il taglio, nonché la sfiducia da parte degli inserzionisti che dovrebbero comperare lo spazio pubblicitario per le repliche estive in onda su Italia 1. Anche questa volta tattica sbagliata di Mediaset, che pensa di far fessi i suoi spettatori proponendo il bignami de I Cesaroni come regalo, quando era palese a tutti che speravano in Amendola & C. per riuscire a traghettare Boldi & C. fino alla fine della serie. E’ andata male: I Cesaroni – Ricapitolando ha meno seguito non solo di Capri 2 che vince la serata, ma anche di un lanciatissimo Annozero su Rai 2. Quando capiranno i direttori di rete, che se una fiction non piace, anche spostandola (di giorno, di orario, di mesi) continua a non piacere? Per il resto: bene il film di Italia 1 Il tesoro dell’Amazzonia che sfiora i 3 milioni. Male Piedone lo sbirro su Rai 3 (6,67% di share). Il solito pubblico per la solita Tempesta d’amore (appena sopra il 7% di share) su Rete 4.

Vediamo insieme i risultati di ieri:

Prima serata:
23,70% (5 milioni 862 mila telespettatori) Capri 2
19,79% (4 milioni 770 mila telespettatori) Annozero
18,46% (4 milioni 446 mila telespettatori) I Cesaroni – Ricapitolando
14,31% (2 milioni 874 mila telespettatori) Il tesoro dell’Amazzonia
11,62% (2 milioni 394 mila telespettatori) Un ciclone in famiglia 4
7,05% (2 milioni 212 mila telespettatori) Tempesta d’amore
6,67% (1 milione 713 mila telespettatori) Piedone lo sbirro

Tg Sera
Tg1: 30,22% (6 milioni 174 mila telespettatori)
Tg5: 28,42% (5 milioni 266 mila telespettatori)

Altro: nell’acces prime time Affari tuoi ottiene il 24,83% (6 milioni 125 milioni telespettatori), ma vince, ed è anche leader della giornata, Striscia la notizia con il 29,67% di share (6 milioni 508 mila telespettatori); la seconda serata è un testa a testa tra Porta a porta (21,04% di share e 1 milione 448 mila telespettatori) e Il bivio (21,75% di share e 1 milione 412 mila telespettatori). Scompare (sotto il 9% di share) l’ultima puntata de il Maurizio Costanzo Show su Canale 5. Il primo vince per il pubblico, il secondo per lo share; mantiene il suo pubblico, nel pomeriggio, il Giro d’Italia (1 milione 173 mila telespettatori e 13,41% di share).

Vai a | Comunicato stampa Rai
Vai a | Comunicato stampa Mediaset

Commenti (14)

  1. se hanno bisogno di affondare gli dò una palla di cemento da 3 t, ed i giochi sono fatti!

  2. sto impastando il cemento, ma non ne ho abbastanza…qualcuno me ne da un paio di betoniere, che a fare la sfera me ne occupo io? dai Gill che entro domani (magari) riusciamo nell’intento…

  3. PER LA REDAZIA (one). Il s. sito si comporta in modo strano, e cioè: dopo aver postato un messaggio, mi compare SEMPRE pagina non trovata e anche se impartisco aggiorna pagina…nein! non ne vuò sapé! epure non ho un archeoPC, anzi. Vi sono arrivate altre segnalazioni di questo tipo?

    Trava. è n ottimo giornalista, peccato che si faccia “becare” in fallo per una inezia…eppure lo sa quale tipo di avversari sta stuzzicando. Il sinistro (ministro, giochino di parola) aveva ragione: in politica le differenze (anche solo grammaticali) hanno il loro peso; anzi in politica vale il detto due pesi infinite misure…Dai Marco che il giorno è vicino!!! SSeeehhhh! MAGARI. La speranza è l’ultima a morire, ma loro sono quelli che hanno inventato la reincarnazione imperitura. Santoro dopo il suo rientro cerca di dimostrarsi più convncente, ma se vuole davvero dare qualche colpo duro davver, dovrebbe aiutare meglio i suoi ospiti (di parte), gli altri (i romani) hanno dalla loro l’invenzione delle Tavole Romane (appunto) delle Leggi…più qualche secolo di perfezionamento. Ma confido in un cauto ottimismo !

  4. Qualcuno potrebbe dirmi che tipo di trasmissione è Donne e Uomini? una agenzia per single che vengono accoppiati da un computer e poi ci provano? Ho visto solo 3/4 di puntata l’altro ieri, e non ci ho capito nulla. O è solo un altro tipo di lavoro per la Filippa?

  5. Sinceramente sei il primo che ci avvisi di questo disagio ma controlleremo.
    Tu Sek ti compreresti uno spazio pubblicitario estivo su Italia1 nella sera delle repliche di un ciclone in famiglia?

  6. Ehi !! suona bene come esclamazione…Per la Filippa !

  7. è una risposta alla tua domanda, Diego. forse perchè non so nemmeno cosa sia un ciclone in famiglia, ma comunque non lo affitterei nemmono su nessuna rete mediaset: non ti pare guadagnino abbastanza?

  8. ti anticipo una cosetta che sto verificando, anche se non ho dubbi sulla fonte della notizia. riguardo al canone tv. pare che in base alle norme vigenti, quando si acquista un apparecchiatura elettrodomestica (la tv rientra in questa categoria a tutti gli effetti) si paga una tassa di possesso, e questo avviene immediatamene al pagameto contestuale alle case del negozio in cui avviene l’acquisto, e che è una tassa di monopolio. bene, una volta fatto questo non si hanno più obblighi di alcinchè genere nei confronti dello stato. la rai non è un ente governativo anche se si chiama rai radiotelevisione italiana è una azienda come le altre; deve rispondere allo stato e alle leggi vigenti (e lei è la prima a non osservarle), il cittadino deve osservare le leggi statali non quelle di una aziendo privata. questo è qiuanto, in riasunto, ma appena avrò notizie maggiormante dettagliate posterò immediatamente.

  9. ok per il cemento armato. Domani mettiti la tuta da muratore e porta panini carichi di grasso animale e 10 birre, la giornata sarà lunga e faticosa. 3 t di cemento ci aspettano!

  10. qualcuno ha detto (facendo la storia): Obbedisco!

  11. 🙂 Dimenticavo, dov’è il luogo per il lavoretto? 🙂

  12. il lavoretto si svolgerà di notte, circa verso quasi la mezzanotte, portati una torcia. La zona è lungo il XV Km dell’anagnina!

  13. Posso portare anche un paletto di legno appuntito, martello, aglio e altre cosette e anche un machete per separare la testa e una pistola con proiettili d’argento? Sai, meglio essere sicuri del risultato…un lavoretto ben fatto e meglio assicurarsi che sia veramente annientato…queste specie hanno risorse sconosciute e una grave malattia contagiosissima (soprattutto dopo il loro decesso, per via della successione…): il delirio di onnipotenza, che va man mano aggravandosi irremidiabilmente. Le conseguenti potenziali vittime sono svariate milioni, e con la penuria di incremento demografico attuale… 😉
    scusa l’ignoranza geografica (e non solo), ma è la strada che porta verso Morlupo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>